Inizia a fare trading su Commerzbank
COMMERZBANK

Analisi prima di comprare o vendere azioni Commerzbank

Inizia a fare trading su Commerzbank
COMPRARE   VENDERE
79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro - eToro.com
 
Grafico fornito da TradingView

Sia sul piano europeo che su quello mondiale, i settori bancario e finanziario sono dei settori di investimento che attirano moltissimi investitori dato che sono presenti dei gruppi rinomati con grandi capitalizzazioni e per il fatto che sono disponibili moltissimi dati finanziari ed economici utili per le analisi.

Ultimi notizie

Capitalizzazione e fatturato di Commerzbank

15/11/2021 - 08h45

La crisi sanitaria di Covid-19 ha fortemente colpito gli affari del gruppo bancario tedesco Commerzbank nel 2020. La banca ha registrato enormi perdite per tutto l'anno.

Elementi da considerare prima di vendere o comprare azioni Commerzbank

Analisi n.1

Prima di tutto, andranno seguiti con attenzione gli sforzi fatti dal gruppo Commerzbank per incrementare la sua espansione sul mercato. Le operazioni di partenariato messe in opera con altre banche sono in particolare molto importanti da un punto di vista strategico ed hanno come finalità l’estensione della gamma di offerte nonché il raggiungimento di nuovi clienti.

Analisi n.2

Sul piano geografico, Commerzbank dispone comunque di una carta da giocare per conquistare i mercati asiatici e americani. Andranno quindi osservate con cura tutte le notizie che vanno in questa direzione così come le acquisizioni strategiche di banche locali e le operazioni di alleanza con banche ben installate in queste aree geografiche.

Analisi n.3

Ovviamente, come per qualsiasi valore bancario, bisogna seguire con attenzione l’evoluzione delle regolamentazioni della zona Euro avendo queste sempre una fortissima influenza sui titoli borsistici del settore.

Analisi n.4

Analogamente, la situazione economica della zona Euro nonché l’attuale calo della crescita del settore dovranno essere analizzati con cura per prevedere l’impatto negativo o positivo che potranno avere sui risultati del settore bancario e quindi, indirettamente, sulla quotazione delle azioni Commerzbank.

Inizia a fare trading su Commerzbank
Il 79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro

Presentazione della società Commerzbank

Prima di una qualsiasi presa di posizione all’acquisto o alla vendita, per effettuare con successo le analisi delle azioni Commerzbank bisogna ovviamente avere una conoscenza completa di questa azienda, delle sue principali attività e delle sue fonti di reddito. È per questo motivo che proponiamo qui una presentazione completa e dettagliata di questa banca.

Il gruppo Commerzbank AG è una società tedesca nel settore bancario e, nello specifico, fa attualmente parte dei più grandi gruppi bancari in Germania.

Per meglio comprendere le attività del gruppo Commerzbank e gli elementi che possono influenzarle, è possibile dividerle come segue in differenti poli a seconda della quota del prodotto bancario netto che generano:

  • La banca di mercato e di investimento, che genera il 36,5% del PNL attraverso la vendita di prodotti e servizi bancari convenzionali e specializzati come il credito al consumo, il leasing e il private banking.
  • La banca di mercato e di investimento, che genera il 36,5% del PNL attraverso ingegneria finanziaria, consulenza in materia di fusioni e acquisizioni, operazioni di capitale, interventi sul mercato dei capitali e altri prodotti e servizi.
  • Altri prodotti e servizi, che generano il 10,1% del PNL con il finanziamento di progetti pubblici, finanziamenti specializzati e strutturati, ipoteche ed altro.

Attualmente il gruppo Commerzbank gestisce oltre 315,9 miliardi di euro di depositi in essere e 393,6 miliardi di euro di prestiti in essere.

È anche interessante conoscere la ripartizione geografica degli introiti del gruppo Commerzbank. Il 72,4% del suo prodotto bancario netto viene realizzato in Germania mentre il resto proviene dal mercato europeo con il 23,2% del PNL, dal mercato asiatico con il 2,7% e dal mercato statunitense con l’1,7%.

Analisi prima di comprare o vendere azioni Commerzbank
Inizia a fare trading su Commerzbank
Il 79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro

Concorrenza

Una buona analisi delle azioni Commerzbank richiede anche una buona conoscenza dei principali avversari dell’azienda e delle loro pubblicazioni più importanti. Ecco una panoramica dei diversi concorrenti di questo gruppo bancario in Germania:

Deutsche Bank 

 Il gruppo Deutsche Bank è attualmente la più grande banca tedesca. Fondata nel 1870, ha attualmente sede a Francoforte ed è una delle maggiori banche europee in termini di capitalizzazione di mercato. Questa banca universale ha diverse filiali e ha una presenza in più di 72 paesi con le più grandi filiali a Londra, New York e Singapore. Deutsche Bank è una banca privata e non va confusa con la Banca Federeale Tedesca.

DZ Bank

 Quest’altra banca tedesca ha sede a Francoforte e raggruppa più di 1.200 delle 1.400 banche cooperative tedesche.

Kreditanstalt für Wiederaufbau

 Questa banca, che è stata creata sulla base della KfW Gesetz e il cui nome significa “istituto di credito per la ricostruzione”, è un istituto di diritto pubblico tedesco che fa parte delle prime 15 banche della Germania. Il ministero federale delle finanze dispone di un diritto di ispezione.

UniCredit Bank AG

 Questa banca, nota anche come HypoVereinsbank o HBV, è una banca privata tedesca. Dal 2005 è anche una filiale del gruppo UniCredit. Quando nel 2008 la risoluzione di trasferimento è stata iscritta nel registro del commercio, le azioni degli azionisti di minoranza sono state trasferite all’azionista principale Unicredit SpA nel quadro di uno squeeze-out. Di conseguenza, HVB è diventata una controllata al 100% e da allora non è stata quotata in Borsa.

BayernLB

 Questa banca è anche nota come Bayerische Landesbank ovvero banca pubblica bavarese. Si tratta di una banca tedesca con sede a Monaco di Baviera e fa parte delle Landesbanken. Per il 94% è di proprietà del Land Baviera tramite la società BayernLB Holding AG mentre il restante 6% è di proprietà della Sparkassenverband Bayern. BayernLB attualmente occupa quasi 19.200 dipendenti ed è l'ottavo gruppo finanziario in Germania.

Norddeutsche Landesbank

 Anche questa banca tedesca è una Landesbank e possiede la controllata DnB Nord A/S, in parti uguali con la banca norvegese DnB NOR. La sua sede centrale si trova attualmente ad Hannover.


Alleanze strategiche

Il gruppo Commerzbank ha spesso stretto dei partenariati per potenziare la sua presenza sul mercato e guadagnare nuovi clienti. Ecco i partenariati più importanti di questa società.

BNP Paribas

È in particolare partner dal 2010 della BNP Paribas nell’ambito dei crediti ai privati in Germania, un partenariato che è stato rinnovato nel 2016 per sviluppare il credito al consumo nel paese.

Santander & Société Générale

Nel 2014 i due gruppi bancari Santander e Société Générale si sono interessati ad un partenariato con Commerzbank passando per l’acquisto di una partecipazione del 17% ancora in possesso della Repubblica Federale.

Inizia a fare trading su Commerzbank
Il 79% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro
fattori positivi per le azioni Commerzbank
Gli elementi a favore di un rialzo della quotazione delle azioni

Qualunque presa di posizione a medio o lungo termine sulla quotazione delle azioni Commerzbank deve essere oggetto di un’attenta riflessione e deve basarsi su una buona analisi delle future tendenze di fondo di questo titolo. Se da una parte bisogna ovviamente effettuare un’analisi tecnica completa e un’analisi fondamentale coerente di cui vi sveleremo i segreti più avanti, dall’altra è anche necessario comprendere bene quali capacità abbia questa azienda per favorire la propria crescita futura e mantenere una certa redditività. Per aiutarvi, vi proponiamo di scoprire, per cominciare, le forze di cui dispone Commerzbank per poi passare alle principali debolezze.

Quella che è certamente ad oggi una delle più grandi forze del gruppo Commerzbank è il suo forte posizionamento nel suo paese d’origine. Infatti, Commerzbank occupa attualmente il secondo posto del settore bancario in Germania piazzandosi così tra i titoli bancari tedeschi più interessanti e più seguiti del momento. Questo posizionamento è stato reso possibile soprattutto grazie alla creazione da parte del gruppo bancario di una vastissima rete di agenzie e di succursali in tutto il paese.

Il gruppo bancario Commerzbank gode inoltre di una notorietà molto grande presso le aziende del paese ed è d’altra parte stata eletta come miglior banca dalle PMI tedesche. Grazie a questa eccellente immagine di marca può quindi acquisire facilmente nuovi clienti.

Commerzbank e il suo titolo borsistico seducono ovviamente gli azionisti e gli investitori per via della numerosa clientela del gruppo bancario. Ricordiamo infatti che ad oggi Commerzbank dispone di una clientela costituita da oltre 15 milioni di privati ed oltre un milione di aziende distribuiti non solo in Germania ma nel mondo intero.

Altro punto di forza del gruppo Commerzbank è, per concludere, il posizionamento strategico di questa società sul mercato delle nuove tecnologie. Commerzbank è infatti attualmente il leader tedesco del settore della banca online il che gli permette di conquistare ulteriori quote di mercato e clienti.

fattori negativi per le azioni Commerzbank
Gli argomenti a favore di un ribasso della quotazione delle azioni

I numerosi vantaggi che abbiamo appena citato relativamente al gruppo bancario tedesco Commerzbank fanno sì che le sue azioni in Borsa siano molto spesso trattate all’acquisto ma, sebbene una tale strategia sembri interessante, è comunque importante limitare i rischi prendendo anche in considerazione i rischi di ribasso di questo valore dovuti in particolare ad alcuni svantaggi e punti deboli dell’impresa. Ecco quindi un riepilogo delle più grandi debolezze attuali di Commerzbank.

Secondo i grandi analisti economici del settore, il più grande difetto di Commerzbank consiste nella ripartizione delle attività di questo gruppo bancario. Ad oggi, infatti, la larga maggioranza degli introiti generati dal gruppo proviene dalle attività di retail bank mentre le attività di banca di investimento restano largamente minoritarie. Ciò comporta quindi un importante rischio di perdite nel caso in cui il settore della retail bank dovesse subire una recessione. Inoltre, è stato dimostrato che le attività di banca di investimento sono spesso più redditizie e quindi più interessanti a lungo termine.

La seconda ed ultima grande debolezza del gruppo Commerzbank riguarda le sue difficoltà nel posizionarsi al di fuori del mercato tedesco. Infatti, sebbene Commerzbank riesca a malapena a svolgere le proprie attività in alcuni paesi europei, fatica ad ottenere delle quote di mercato nel resto del mondo. Ci si rammarica in particolare della mancata presenza in certi paesi asiatici tuttavia riconosciuti per essere dei mercati emergenti molto promettenti nonché nella maggior parte dei mercati americani. Per via della cattiva ripartizione geografica delle sue attività, Commerzbank rimane fortemente legata al mercato tedesco da cui dipende fortemente ed è quindi esposta ad un rischio geo economico molto elevato.

Le informazioni fornite in questa pagina sono solo indicative e non devono essere utilizzate senza effettuare un’analisi fondamentale più completa di questo titolo, tenendo conto, in particolare, dei dati esterni, delle pubblicazioni future e di qualsiasi notizia di natura fondamentale che potrebbe far evolvere questi punti di forza e di debolezza o renderli più o meno gravosi. Queste informazioni non costituiscono in alcun modo dei consigli per la realizzazione di transazioni né un incentivo ad comprare o vendere un attivo.

Domande frequenti

Come si divide attualmente l’azionariato di Commerzbank?

Attualmente, la partecipazione di Commerzbank è così ripartita: il 54% delle azioni è detenuto da investitori istituzionali, il 20% da investitori privati. La Repubblica Federale Tedesca detiene ancora il 15% delle azioni di questa banca e i maggiori azionisti istituzionali sono Cerberus con il 5% delle azioni, BlackRock con il 3% e Norges Bank con il 3%. La quota di capitale liberamente scambiato sul mercato è il capitale fluttuante.

Come conoscere le tendenze future delle azioni Commerzbank?

Se si desidera anticipare le tendenze future delle azioni Commerzbank in modo efficace prima di acquistarle o venderle, è necessario eseguire diversi tipi di analisi. La prima consiste in un'analisi tecnica che studierà i movimenti storici e correnti della quotazione con indicatori grafici. La seconda è l'analisi fondamentale che si basa sullo studio degli eventi e delle pubblicazioni che più probabilmente influenzeranno la quotazione dell’azione.

Commerzbank versa un dividendo ai suoi azionisti?

Negli ultimi due anni Commerzbank non ha versato dividendi ai suoi azionisti. In precedenza, e per diversi anni, il dividendo di questa azione era di 0,20€ per azione. La sospensione del versamento del dividendo è dovuta alle perdite significative registrate dalla banca durante la pandemia del Covid-19 ed è quindi possibile che la banca ricominci a remunerare i propri azionisti negli anni a venire.

Inizia a fare trading su Commerzbank

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti in azioni e in criptovalute, sia il trading di asset CFD.

Nota: I CFD sono strumenti complessi che comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 79% degli investitori retail perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti valutare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le prestazioni precedenti non offrono garanzie per risultati futuri. La cronologia di trading presentata è inferiore a cinque anni e potrebbe non essere sufficiente come base valida per decidere i propri investimenti.

Il copy trading è un servizio di gestione del portafoglio, fornito da eToro (Europe) Ltd., autorizzato e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission.

L'investimento in criptovalute non è regolamentato in alcuni paesi dell'UE e nel Regno Unito. Nessuna tutela del consumatore. Il tuo capitale è a rischio.

eToro USA LLC does not offer CFDs and makes no representation and assumes no liability as to the accuracy or completeness of the content of this publication, which has been prepared by our partner utilizing publicly available non-entity specific information about eToro.

eToro.com