Inizia a fare trading su Covestro!
COVESTRO

Analisi prima di comprare o vendere azioni Covestro

Inizia a fare trading su Covestro!
78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro - eToro.com
 
Grafico fornito da TradingView

Fare trading sulla quotazione delle azioni Covestro? In questo articolo interamente dedicato a questo valore proponiamo di scoprire delle informazioni utili e dei dati pratici su questa impresa con la finalità di venire in aiuto nel quadro delle analisi del suo titolo online. Di seguito vengono riportate delle informazioni sulle attività del gruppo e sulle sue fonti di utili, sui suoi principali concorrenti sul mercato e sulle sue recenti partnership. Spiegheremo inoltre come realizzare un'analisi fondamentale coerente di questo valore.

Elementi da considerare prima di vendere o comprare azioni Covestro

Analisi n.1

Bisogna tenere d’occhio le innovazioni introdotte dal gruppo e quindi i suoi investimenti in ricerca e sviluppo che potrebbero permettergli di distinguersi sul mercato rispondendo lle nuove esigenze dei suoi clienti attuali e potenziali.

Analisi n.2

Naturalmente, la concorrenza deve essere oggetto della massima attenzione e bisogna sorvegliare l’evoluzione delle quote di mercato di ciascuno dei grandi operatori del settore.

Analisi n.3

Dato che le attività del gruppo sono fortemente legate alla chimica, è importante seguire con grande interesse le normative in materia nei paesi in cui la Covestro commercializza i propri prodotti.

Analisi n.4

È necessario tenere conto dei risultati finanziari dell’impresa e dei suoi piani strategici di crescita e di sviluppo.

Il 78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro

Presentazione della società Covestro

Dedichiamo ora qualche istante a presentare brevemente il gruppo Covestro.

Il gruppo Covestro è un’impresa tedesca specializzata nel settore chimico e uno dei leader mondiali nella produzione di materiali polimerici. I prodotti venduti dal gruppo sono destinati principalmente ai settori automobilistico, edile, elettronico, dell’arredamento e tessile.

Per comprendere meglio le attività di questo gruppo è possibile suddividerle in differenti poli qui elencati a seconda del volume d’affari generato:

  • I poliuretani rappresentano da soli il 46.5% del fatturato dell'impresa e comprendono la schiuma di poliuretano flessibile, che serve a confezionare le guarnizioni di mobili, materassi e sedili per automobili, e le schiume rigide di poliuretano, utilizzate nella composizione degli isolanti per gli edifici o per le apparecchiature di refrigerazione.
  • I policarbonati rappresentano invece il 28% del fatturato dell’impresa e comprendono in particolare i policarbonati ad alte prestazioni utilizzati in componenti automobilistici, strutture di tetti e apparecchiature sanitarie.
  • I prodotti di specialità generano il 19.1% del fatturato del gruppo e comprendono le materie prime per rivestimenti, adesivi e pellicole.
  • Infine, il 6,4% rimanente del volume d’affari deriva da alcune attività accessorie.

Attualmente il gruppo possiede e gestisce 33 siti di produzione in vari paesi.

È anche interessante conoscere la ripartizione geografica degli introiti del gruppo che realizza soltanto il 12,5% del proprio fatturato in Germania. Il resto proviene per il 30.1% da Europa, Medio Oriente, Africa e America Latina, per il 19.8% dalla Cina, per il 12.3% dall'Asia Pacifica, per il 21% dagli Stati Uniti e per il 4.3% dal resto del mondo.

Analisi prima di comprare o vendere azioni Covestro
Il 78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro

Concorrenza

Dopo aver preso conoscenza delle attività del gruppo Covestro, proponiamo di partire alla scoperta dei suoi principali concorrenti:

Dow Chemical

 La multinazionale statunitense, anche nota come The Dow Chemical Company, è attualmente uno dei leader mondiali nel settore della produzione e della distribuzione di prodotti chimici ed è anche un concorrente diretto di Covestro.

BASF 

 Questa impresa tedesca, ad oggi altri non è che la più grande impresa al mondo nel settore chimico. In particolare, l'impresa possiede uno stabilimento situato in Germania di oltre 10 km2, nel quale oltre 34.000 dipendenti lavorano per lo sviluppo, la sperimentazione e la produzione di migliaia di prodotti, alcuni dei quali in concorrenza con quelli di Covestro.

Henkel 

 Ancora un'impresa tedesca in concorrenza con Covestro. Henkel è infatti attiva in tre diversi settori di attività, tra cui principalmente colle e adesivi ma anche detergenti e prodotti per la manutenzione domestica e cosmetici.

Huntsman

 Infine, l’ultimo grande concorrente di Covestro è la multinazionale statunitense Huntsman, un produttore e distributore di prodotti chimici per i consumatori finali e per gli industriali. Tra i prodotti commercializzati da Huntsman figurano diversi poliuretani, i prodotti di prestazione e i pigmenti destinati a clienti come BMW, General Electric, Chevron, Procter & Gamble e Unilever.


Alleanze strategiche

Abbiamo appena constatato che il gruppo Covestro ha una serie di avversari sul suo settore di attività. Fortunatamente, però, l’impresa può contare anche sull’aiuto e sul sostegno di partner strategici in quanto crea regolarmente alleanze con altre imprese. Di seguito vengono riportati due esempi concreti di partnership strette nel passato che hanno apportato dei benefici alla società:

Neste

 Per prima cosa, nel 2020 il gruppo Covestro ha avviato una cooperazione strategica con Neste, lo specialista finlandese del settore dei biocarburanti. Nel dettaglio, si tratta di un accordo di collaborazione europea il cui obiettivo principale è promuovere l'uso di materie prime sostenibili nella produzione di plastica. Grazie a questa partnership, il gruppo Covestro intende sostituire una parte importante delle materie prime fossili utilizzate nella fabbricazione di policarbonati e delle materie plastiche presenti nei fari delle automobili e nelle lampade LED.

Air Liquide

 Un’altra importante partnership, anch'essa stretta nel 2020 dal gruppo Covestro, è quella sottoscritta con il gruppo francese Air Liquide. Le due imprese hanno firmato un nuovo contratto a lungo termine per la fornitura di idrogeno allo stabilimento di produzione di Covestro, situato in Belgio nell’area portuale di Anversa. Nell’ambito di tale cooperazione, il gruppo Air Liquide investirà 80 milioni di euro per costruire un impianto di produzione di idrogeno di nuova generazione. Si tratterà di uno stabilimento innovativo e all’avanguardia dotato della nuova tecnologia proprietaria Air Liquide il cui obiettivo è migliorare l'efficienza energetica e l'impatto ambientale globale del processo di produzione. In tal modo, l’idrogeno che sarà prodotto in questo stabilimento potrà anche permettere ad Air Liquide di alimentare i clienti di tutto questo bacino industriale in Europa.

Il 78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro

Domande frequenti

Come è stata creata la società Covestro?

La Covestro è in realtà il risultato di una scissione di Bayer, avvenuta nel 2015, che ha comunque continuato a detenere il 53% delle quote. Le quote sono poi scese al 24.6% nel 2017 dopo varie successive cessioni di azioni. Nel 2018 Bayer ha venduto un ulteriore partecipazione del 10.4% in Covestro per un importo di 1.8 miliardi di euro, mantenendo solo una quota del 6.8% del capitale. È infine nel 2020 che Covestro acquisisce le attività di resina di DSM.

A chi appartiene oggi il capitale della società Covestro?

Attualmente, novembre 2020, il capitale del gruppo Covestro appartiene a diversi azionisti: Bayer con il 7.54%, Norges Bank Investment Management con il 5.31%, Allianz Global Investors con il 2.99%, The Vanguard Group con il 2.70%, Ammundi Asset Management con il 2.61%, DWS Investments con il 2.54%, DWS Investment con il 2.01%, APG Asset Management con 1.86% e Deka Investment con 1.75%.

Dove trovare le azioni Covestro?

Se si desidera diventare azionisti della Covestro, è possibile acquistare titoli di tale società passando per un prodotto di investimento come un conto titoli. Tuttavia, esiste anche la possibilità di prendere posizione direttamente al rialzo e al ribasso sulla quotazione di tale valore iscrivendosi ad una piattaforma di trading online e utilizzando dei contratti CFD.

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti in azioni e in criptovalute, sia il trading di asset CFD.

Nota: I CFD sono strumenti complessi che comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 78% degli investitori retail perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti valutare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le prestazioni precedenti non offrono garanzie per risultati futuri. La cronologia di trading presentata è inferiore a cinque anni e potrebbe non essere sufficiente come base valida per decidere i propri investimenti.

Il copy trading è un servizio di gestione del portafoglio, fornito da eToro (Europe) Ltd., autorizzato e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission.

L'investimento in criptovalute non è regolamentato in alcuni paesi dell'UE e nel Regno Unito. Nessuna tutela del consumatore. Il tuo capitale è a rischio.

eToro USA LLC does not offer CFDs and makes no representation and assumes no liability as to the accuracy or completeness of the content of this publication, which has been prepared by our partner utilizing publicly available non-entity specific information about eToro.

eToro.com