Date di pagamento dei dividendi e calendario dei dividendi

Il calendario dei dividendi è uno strumento prezioso per gli investitori e i trader del mercato azionario. Mostra le date di pagamento dei dividendi delle società quotate in borsa.

Fare trading online!
Il vostro capitale è a rischio
Dove trovare il calendario dei dividendi e le date di pagamento?

USA
Europa

Europa

Mondo

Il calendario dei dividendi mostra le date di pagamento dei dividendi delle società quotate in borsa, un dato importante per gli azionisti o gli investitori che desiderano comprare azioni a rendimento, ma anche per i trader, poiché lo stacco del dividendo provoca un calo del prezzo delle azioni. Il calendario dei dividendi e le date di pagamento sono informazioni fornite per legge dalle società quotate in borsa e sono abbastanza facili da consultare sui loro siti web ufficiali. È anche possibile seguire tutte le date di pagamento dei dividendi dai siti web dei broker online.

 

Quando e come vengono stabilite le date di pagamento dei dividendi?

L'assemblea generale degli azionisti di ogni società quotata in borsa stabilisce l'importo dei dividendi da pagare sulle sue azioni. Ogni anno si tiene un'assemblea per l'approvazione del bilancio, il che spiega perché i dividendi vengono generalmente pagati una volta all'anno.

Sebbene la maggior parte delle società europee paghi un dividendo una volta all'anno ai propri azionisti, non tutte lo fanno. Il gruppo TotalEnergies, ad esempio, paga il suo dividendo in quattro rate, cioè trimestralmente. Si tratta di un cosiddetto acconto sul dividendo, che deve essere approvato anche dal Consiglio di Amministrazione, che deve riunirsi quattro volte l'anno. Tra le azioni quotate nell'indice CAC 40, solo poche pagano dividendi trimestrali, ma sul mercato statunitense la maggior parte delle società paga dividendi ogni tre mesi, e alcune hanno addirittura optato per un pagamento mensile.

 

La data di annuncio dei dividendi nel calendario

La prima data importante che troverete nel calendario dei dividendi è la data di annuncio. Si tratta della data in cui viene pubblicato l'importo del dividendo, insieme alle condizioni di pagamento, tra cui la data di stacco, il tipo di pagamento e se sarà pagato in azioni o in contanti. Per le azioni statunitensi, questa data è nota come "data di dichiarazione" nel calendario dei dividendi.

Per le società che pagano un dividendo una volta all'anno, questa data è anche annuale, ma per quelle che pagano un dividendo trimestrale, questo annuncio viene fatto quattro volte all'anno. Per le azioni statunitensi che pagano un dividendo ogni mese, questo acconto viene annunciato ogni trimestre, cioè per un periodo di 3 mesi.

 

La data di stacco del dividendo nel calendario dei dividendi

La seconda data che troverete in un calendario dei dividendi è la data di stacco dei dividendi, e probabilmente è anche la più importante. Esiste una data di stacco dei dividendi annuale, trimestrale e mensile. A volte viene chiamata "data di stacco" o "data di stacco".

La data di stacco è la data in cui la società concede agli azionisti il diritto di ricevere un dividendo e la data in cui il dividendo viene staccato dal prezzo dell'azione. Per ricevere un dividendo o un acconto sul dividendo, è necessario essere azionisti della società entro il giorno precedente la data di stacco del dividendo. Attenzione! Negli Stati Uniti, le azioni in portafoglio devono essere detenute almeno due giorni prima della data di registrazione. Tuttavia, non è necessario detenere le azioni per tutto l'anno per avere diritto al dividendo. È persino possibile ricevere il dividendo se si decide di vendere le azioni alla data di stacco del dividendo e prima della data di pagamento. Il dividendo vi sarà quindi pagato alla data di pagamento.

La data di stacco del dividendo è quindi importante per determinare il periodo di tempo in cui dovreste tenere le azioni per ricevere il pagamento del dividendo, e anche perché la data di stacco del dividendo influisce sul prezzo delle azioni. Il prezzo delle azioni diminuirà dell'importo lordo del dividendo. Quindi l'importo del dividendo si perde in base al prezzo delle azioni e alla valutazione della società.

Naturalmente, la variazione del prezzo delle azioni calcolata sui siti e sulle piattaforme di borsa tiene conto di questo distacco. Il calo del prezzo delle azioni non viene quindi calcolato come un calo.

 

La data di pagamento dei dividendi nel calendario

La data di pagamento dei dividendi è nota anche come "data di pagamento" o "data di pagamento". Come suggerisce il nome, è la data in cui il dividendo viene versato sul conto degli azionisti. Questa data varia, ovviamente, da un'azione all'altra.

Nella maggior parte dei casi, e nel caso delle società europee quotate, il periodo di pagamento è piuttosto breve e rapido. Nella maggior parte dei casi, e per le società che hanno optato per un pagamento annuale, il pagamento avviene entro una o due settimane dal distacco, ma non è sempre così.

Infatti, per le società che pagano un dividendo in azioni, è necessario un periodo supplementare. Invece di ricevere il dividendo in contanti, l'azionista avrà la possibilità di riceverlo in azioni equivalenti. Poiché questa opzione richiede che l'azionista consideri e decida se ricevere il dividendo in contanti o in azioni, è previsto un periodo di tempo. Il tempo concesso per questa scelta varia da società a società. In media, si tratta di alcune settimane. Se l'azionista non prende posizione, il pagamento avverrà sempre in contanti.

 

Dove posso trovare le prossime date di pagamento dei dividendi?

Come abbiamo appena visto, le informazioni sulle date di stacco e di pagamento dei dividendi per le azioni in borsa si trovano in un calendario dei dividendi. 

Questo calendario può essere consultato singolarmente per ogni società quotata in borsa, visitando i siti ufficiali di queste società nella sezione riservata agli azionisti e agli investitori, oppure contattando il broker o il dealer che offre questo servizio.

Ma la maggior parte dei broker online offre anche calendari per ogni mercato, in cui sono elencate tutte le date importanti per i dividendi delle società di quel mercato, suddivise per anno. 

Nel calendario dei dividendi si possono trovare anche altre informazioni, come ad esempio :

  • Rendimento annuale: è l'importo del dividendo in relazione al prezzo delle azioni, espresso in percentuale.
  • Trend: è una percentuale che esprime l'aumento o la diminuzione del dividendo da un anno all'altro.
  • Il tipo di dividendo: può trattarsi di un dividendo standard o di un dividendo eccezionale, ad esempio se la società ha realizzato un utile superiore alle aspettative.

 

Come si riceve un dividendo in azioni?

Per ricevere un dividendo, è necessario essere azionisti della società che lo distribuisce. Ciò significa che dovete detenere azioni della società nel vostro portafoglio. Queste azioni devono essere in vostro possesso entro il giorno precedente la data di stacco del dividendo per le azioni europee e due giorni prima per le azioni statunitensi. Non è quindi necessario detenere queste azioni.

Con quale frequenza viene pagato il dividendo?

La frequenza del pagamento dei dividendi varia a seconda della scelta della società. Nel caso delle azioni europee, il dividendo viene solitamente pagato una volta all'anno. Ma per altre azioni, come quelle statunitensi, può essere pagato trimestralmente o mensilmente. In questo caso, i primi pagamenti sono considerati acconti e l'ultimo pagamento il saldo del dividendo.

Tutte le azioni pagano dividendi?

Avrete notato che alcune azioni non pagano dividendi. Ciò è particolarmente vero per le azioni di società innovative o recentemente quotate in borsa, che preferiscono utilizzare il flusso di cassa e gli utili per investire e massimizzare la crescita. Si distingue quindi tra azioni di rendimento, che pagano un dividendo, e azioni di crescita, che vengono utilizzate per generare plusvalenze.