Dividendo e rendimento delle azioni Tesla

  •   HARMANT Adeline

Il titolo Tesla non è un vero e proprio titolo a rendimento, in quanto non offre un dividendo ai suoi azionisti. In questa pagina scopriremo perché non c'è alcun dividendo associato a questo titolo, se la società intende cambiare questa politica e perché è ancora interessante per gli investitori.

Il 77% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
Dividendo e rendimento delle azioni Tesla

Le azioni Tesla pagano un dividendo?

Attualmente, le azioni Tesla non consentono agli azionisti di ricevere un dividendo per il loro possesso.Questo titolo non è quindi da considerarsi un titolo a rendimento, ma è preferito dagli investitori che cercano soprattutto di impostare una strategia di crescita, sperando in un guadagno a lungo termine dell'azione e nella realizzazione di una plusvalenza al momento della rivendita.

Va ricordato che Tesla non ha mai pagato un solo dividendo ai suoi azionisti dalla sua IPO.

 

Perché Tesla non paga un dividendo ai suoi azionisti?

È stato nel 2010, più di 12 anni fa, che Tesla è stata quotata al NYSE. Tuttavia, da allora a oggi, non è stato pagato alcun dividendo agli azionisti della società.

Ci si chiede, ovviamente, da dove derivi questa mancanza di pagamento di dividendi, visto che Tesla è attualmente una società redditizia che realizza utili significativi ogni anno.

Il motivo del mancato pagamento del dividendo è piuttosto da ricercare nella strategia di crescita di Tesla. Operando in un settore tecnologico altamente competitivo, Tesla si impegna a effettuare numerosi investimenti strategici, in particolare in ricerca e sviluppo, per poter offrire prodotti sempre più innovativi ai propri clienti e mantenere la propria quota di mercato.

Sebbene Tesla possa essere considerata un'azienda matura in termini finanziari, essa tende a sebbene Tesla possa essere considerata un'azienda matura in termini finanziari, tende a rimanere in vantaggio rispetto ai suoi rivali continuando a investire una buona parte dei suoi ricavi in innovazione, partnership e acquisizioni strategiche.

Tesla è attualmente il leader del settore, ma sta affrontando una concorrenza sempre più aggressiva, soprattutto da parte della Cina. È quindi necessario differenziarsi investendo i propri profitti nella ricerca e nello sviluppo di nuove tecnologie.

 

Tesla pagherà un dividendo in futuro?

Spesso abbiamo visto società che non pagano dividendi agli azionisti cambiare improvvisamente la loro politica di distribuzione e iniziare a pagarli. Ma sarà così anche per Tesla?

Ora che la società realizza profitti ogni anno, gli azionisti si aspettano di ricevere una quota di tali profitti in cambio del loro investimento in azioni della società.

Tuttavia, questo non è il caso e il Gruppo Tesla aveva già indicato diversi anni fa che non intendeva pagare un dividendo ai suoi azionisti, né nel presente né nel futuro. Tuttavia, questa particolarità non sembra rappresentare un problema per Tesla, che trova sempre più investitori disposti ad acquistare le sue azioni.

Va ricordato che, sebbene Tesla non abbia pagato un dividendo ai suoi azionisti, è considerata soprattutto un titolo in crescita. Il prezzo delle sue azioni è aumentato di oltre il 12.000% negli ultimi 10 anni e gli investitori che le acquistano sperano che questa tendenza al rialzo continui nel lungo periodo.

Il 77% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com