Come fare trading sulle azioni asiatiche, cinesi e giapponesi?

Sempre piĆ¹ investitori si interessano alle azioni asiatiche, in particolare a quelle cinesi e giapponesi. Per questo motivo, in questa parte del nostro sito, ti diremo tutto quello che devi sapere su queste azioni, con una presentazione delle principali azioni asiatiche e cinesi, delle loro caratteristiche e delle informazioni che devi sapere prima di comprare o vendere.

Trattare le azioni asiatiche
Il vostro capitale è a rischio
Comprare le migliori azioni asiatiche, cinesi e giapponesi

Comprare azioni asiatiche, cinesi e giapponesi: in breve

  • I titoli azionari cinesi e asiatici beneficiano spesso di una forte crescita economica dovuta all'industrializzazione, all'urbanizzazione e all'aumento della classe media.
  • La volatilità dei mercati asiatici può essere maggiore a causa di fattori quali le politiche governative, le tensioni geopolitiche e le fluttuazioni valutarie.
  • Le azioni asiatiche coprono i settori della tecnologia, della finanza, dei beni di consumo e dei settori emergenti come le energie rinnovabili.
  • È possibile comprare online alcune azioni asiatiche utilizzando un conto titoli o negoziarle con i CFD.

 

Perché comprare e vendere azioni asiatiche, cinesi e giapponesi?

Non è un caso se da alcuni anni le azioni asiatiche e cinesi attirano tanti investitori di tutto il mondo e segnaliamo qui alcuni dei vantaggi di questi titoli:

  • Un mercato sempre più importante. Per prima cosa, il mercato borsistico asiatico, sebbene per molti investitori sia poco conosciuto, è un mercato di grande portata. Il mercato delle azioni domestiche cinesi, per esempio, si posiziona ad oggi come secondo mercato mondiale, subito dopo gli Stati Uniti, in termini di capitalizzazione borsistica.
  • Un mercato sempre più internazionale. Il fatto che i mercati asiatici si aprano agli investitori stranieri comporta un cambiamento nella composizione di certi indici di servizi finanziari.
  • Una forte diversificazione dei titoli. Il mercato borsistico asiatico presenta anche il vantaggio di avere una sempre maggiore diversificazione dei valori quotati su di esso. Vi vengono rappresentati numerosi settori di attività e si hanno quindi molte opportunità.
  • Infine, il mercato delle azioni asiatiche è scarsamente valorizzato

 

Come investire sulle azioni asiatiche e cinesi?

Ad oggi esistono pochi fondi che permettono di comprare azioni asiatiche e cinesi tramite un portafoglio di valori. Tuttavia, le azioni quotate sui grandi indici borsistici asiatici quali gli indici di riferimento di Giappone e Cina sono per la maggior parte accessibili tramite le piattaforme di trading online proposte dai broker di CFD.

In ogni articolo, troverete informazioni su come investire in azioni asiatiche sia attraverso una banca che attraverso un broker online.

Le piattaforme di trading che propongono le principali azioni cinesi e asiatiche e che raccomandiamo nei nostri articoli sono state selezionate da noi in prima persona per la diversità dei valori proposti e per i numerosi strumenti di analisi e di supporto alla decisione.

 

Come posso comprare azioni cinesi?

Ecco le diverse opzioni per comprare azioni cinesi:

1. Comprare azioni cinesi quotate all'estero

  • Hong Kong: la Borsa di Hong Kong (HKEx) è la principale borsa valori per le società cinesi. Molte grandi aziende cinesi sono quotate all'HKEx, tra cui Alibaba, Tencent e Baidu.
  • New York: molte grandi aziende cinesi sono quotate anche al New York Stock Exchange (NYSE) e al Nasdaq.
  • Londra: anche la Borsa di Londra (LSE) ha un certo numero di azioni cinesi quotate.

2. Comprare azioni cinesi tramite un fondo di investimento

  • Fondi indicizzati: esistono fondi indicizzati che seguono i principali indici azionari cinesi, come il CSI 300 e l'indice SSE Composite.
  • Fondi attivi: esistono anche fondi attivi gestiti professionalmente che investono in azioni cinesi.

3. Comprare azioni cinesi tramite un broker online

  • Alcune piattaforme di trading online ti permettono di comprare azioni cinesi quotate nelle borse della Cina continentale.

 

Come faccio a fare trading sulle azioni cinesi e asiatiche?

Il trading di azioni cinesi e asiatiche con i CFD (Contratti per Differenza) è un'alternativa all'acquisto di azioni in contanti.

I CFD ti permettono di trarre profitto dall'aumento o dal calo del prezzo delle azioni senza possederle.

Ecco i vantaggi del trading di azioni cinesi e asiatiche con i CFD:

  • Non devi vincolare grandi quantità di capitale: devi vincolare solo una frazione del costo della posizione.
  • Opportunità di trarre profitto sia dal rialzo che dal ribasso: puoi fare trading sia lungo che corto.
  • Profitti accelerati: la leva finanziaria amplifica i tuoi potenziali guadagni.
  • Flessibilità: puoi operare in mercati che non sono accessibili agli investitori al dettaglio.

Ecco gli svantaggi del trading di azioni cinesi e asiatiche con i CFD:

  • Alto rischio di perdita: la leva finanziaria può amplificare le tue potenziali perdite.
  • Costo: i CFD possono essere più costosi delle azioni in contanti.
  • Complessità: i CFD sono prodotti complessi e non adatti a tutti gli investitori.

Se vuoi negoziare azioni cinesi e asiatiche con i CFD, è importante comprendere i rischi e le particolarità di questo tipo di trading.

 

Quali azioni cinesi posso comprare?

Ecco le 10 azioni cinesi più scambiate al mondo:

  • Alibaba Group Holding Limited (BABA)
  • Tencent Holdings Limited (TCEHY)
  • Meituan Dianping (MPNG)
  • China Mobile Limited (CHL)
  • Ping An Insurance Group of China (PNGAY)
  • China Construction Bank Corporation (CICHY)
  • Industrial and Commercial Bank of China Limited (ICBCY)
  • Bank of China Limited (BACHY)
  • PetroChina Company Limited (PTR)
  • China Railway Group Limited (CRHKY)

È importante notare che il volume degli scambi non è l'unico fattore da considerare quando si sceglie un'azione.

È importante considerare anche la solidità finanziaria, le prospettive di crescita e il profilo di rischio della società.

 

Come analizzare la quotazione delle principali azioni asiatiche e cinesi?

Esattamente come per gli investimenti su delle azioni italiane, europee o statunitensi, un buon investimento su delle azioni asiatiche e cinesi richiede prima di tutto di essere in grado di realizzare delle analisi coerenti per prevedere il meglio possibile i movimenti futuri.

Tali analisi richiedono una conoscenza approfondita dei valori e delle società che li emettono. Per venire in aiuto in questo compito a volte complesso, abbiamo realizzato degli articoli dedicati ai grandi valori asiatici in cui trattiamo tutti i dati necessari.

Per esempio, per ogni valore forniamo i dati borsistici generali quali la capitalizzazione borsistica dell'impresa, il numero di titoli sul mercato, il mercato e la piazza di quotazione, l'indice borsistico principale e il settore di attività. Trattiamo inoltre altre informazioni sulle aziende fra cui dei dati sulle loro attività nel dettaglio, le loro fonti di reddito, una presentazione dei loro principali concorrenti nel loro settore di attività, degli esempi di partnership strategiche eventualmente strette recentemente e i loro punti di forza o di debolezza.

In ogni articolo dettagliamo inoltre gli elementi da prendere in considerazione quando si realizza un’analisi fondamentale delle azioni segnalando le pubblicazioni e gli eventi che influenzano maggiormente la loro quotazione.

 

Quali sono le principali azioni asiatiche su cui investire?

Le azioni asiatiche e cinesi su cui è interessante investire sono ovviamente quelle quotate sui grandi indici borsistici asiatici o internazionali. Sono infatti questi i valori delle imprese che hanno le più grandi capitalizzazioni borsistiche e che hanno quindi un’elevata liquidità.

Non resta che scegliere il titolo di maggiore interesse personale in funzione, per esempio, delle proprie conoscenze o del proprio interesse per un settore in particolare.

 

Qualche informazioni per investire sulle azioni asiatiche e cinesi

Concludiamo l’articolo presentando alcuni semplici consigli per fare trading nel modo più efficace possibile sulle azioni asiatiche.

  • Per prima cosa, bisogna sempre basare le proprie prese di posizione su una strategia precisa realizzando preventivamente un’analisi tecnica e un’analisi fondamentale del titolo scelto. Una volta ottenuti dei segnali di acquisto o di vendita, ci si può lanciare limitando i rischi.
  • È anche necessario prendersi il tempo di scegliere con cura le azioni su cui investire e diversificare il più possibile le proprie prese di posizione evitando di puntare tutto su un unico valore o su un unico settore di attività.
  • Non bisogna esitare ad utilizzare tutti gli strumenti messi a disposizione dal proprio broker per sapere se delle azioni asiatiche siano o meno interessanti. La forza di una tendenza e la sua volatilità devono essere sistematicamente verificate.
  • Infine, non si deve dimenticare di tagliare le proprie perdite o di ritirare i propri guadagni al momento giusto piazzando degli ordini stop e limit su ciascuna delle proprie posizioni.

 

Quali prodotti finanziari utilizzare per investire in azioni asiatiche e cinesi?

Oggi è impossibile per gli investitori europei accedere direttamente al mercato azionario cinese. Per quanto riguarda le altre borse asiatiche, alcuni broker vi danno accesso, compresa la borsa giapponese.

Tuttavia, è ancora possibile acquistare azioni cinesi quotate nelle borse americane o europee, e ce ne sono molte. Ciò avviene tramite certificati o contratti, ovvero certificati emessi dalle banche che rappresentano azioni estere. Tuttavia, verificate se il vostro agente di borsa offre le azioni che vi interessano. Per acquistare queste azioni asiatiche in contanti e aggiungerle al proprio portafoglio azionario, è sufficiente effettuare un ordine di acquisto per il numero di azioni che si desidera acquisire.

Un altro modo per investire in un maggior numero di azioni cinesi o asiatiche è quello di ricorrere a strumenti derivati come i CFD, che non richiedono il possesso delle azioni negoziate. Si tratta di contratti sostenuti da azioni e che seguono la loro performance sul mercato azionario. Sono molti i broker che offrono questo tipo di investimento, che consiste nel prendere posizione sul rialzo o sul ribasso del prezzo di un'attività; il guadagno o la perdita corrispondono alla differenza di prezzo dell'azione tra il momento in cui si prende la posizione e quello in cui la si chiude.

È inoltre possibile effettuare investimenti più diversificati in questi titoli cinesi o asiatici attraverso quote di ETF. Si tratta di fondi negoziati in borsa che generalmente seguono un indice del mercato azionario, in questo caso l'indice cinese o giapponese, che detiene una serie di titoli e opera come un'azione.

Infine, si possono considerare anche alcuni fondi comuni di investimento, come i FCP o gli OICVM, specializzati in azioni cinesi o asiatiche o che includono una percentuale significativa di tali azioni. In questo caso, una società di gestione è responsabile della composizione e della gestione del fondo al fine di ottimizzare il rendimento per gli investitori.