Gap nel mercato del trading: Definizione e funzionamento

Nel contesto dell'analisi tecnica, vi troverete spesso di fronte a certi termini tecnici che dovreste quindi conoscere. Tra questi termini, troviamo naturalmente il "gap" che designa una particolare configurazione grafica che ogni buon trader deve saper riconoscere e interpretare. Ecco perché vi offriamo ora un articolo interamente dedicato al divario nel mercato azionario.  

Il 77% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
Gap nel mercato del trading: Definizione e funzionamento

Gap: definizione generale nel mercato azionario.

Prima di tutto, prendiamoci un momento per definire cos'è un gap nel mercato azionario. Il gap è in realtà uno dei modelli più comuni nei setup grafici, ma è ancora poco o sconosciuto a molti trader. In senso lato, un gap può essere definito come una lacuna nel trading, cioè un periodo di tempo durante il quale non viene effettuato alcuno scambio in un dato asset. È possibile osservare le lacune solo utilizzando alcune visualizzazioni grafiche come i grafici a barre o le candele giapponesi.

Il divario indica quindi una discontinuità nella normale evoluzione del prezzo di un'attività. Può quindi avere diversi significati ed essere causato da diversi fattori. Ma è importante ricordare che un gap può essere considerato come un segnale quando è ben interpretato, anche se alcuni gap "minori" non sono veramente interessanti da questo punto di vista.

Per capire e interpretare meglio le lacune, è necessario sapere come vengono classificate in diverse categorie.

 

Il divario comune e la sua interpretazione :

Il primo tipo di gap che esamineremo è il gap comune. Si verifica più spesso nei mercati senza una vera tendenza o quando il range è piuttosto stretto. È spesso causato da eventi di poca importanza che influenzano il titolo più o meno direttamente e può anche verificarsi durante un gap dovuto alla bassa volatilità e alla mancanza di liquidità con poco volume di scambio.

Questo tipo di lacuna non ha un vero valore predittivo perché raramente causa conseguenze a lungo termine. Il gap comune viene così colmato abbastanza rapidamente, cioè il prezzo tornerà a testare il livello a cui il gap è iniziato.

 

Il gap di rottura e la sua interpretazione :

Un altro gap frequentemente osservato sui grafici è il breakout gap che, come suggerisce il nome, si verifica al momento di un breakout di tendenza ma anche nel caso di un breakout di un pattern tecnico o di un breakout di supporto o resistenza. Questo tipo di gap rafforza quindi il pattern grafico osservato e si verifica spesso in caso di grandi volumi. Generalmente annuncia una nuova tendenza. Inoltre, generalmente non è completamente riempito. Quando questo gap è completamente riempito, è più probabile che sia un segno che il precedente segnale di inversione è stato invalidato.

 

Il gap di continuazione e la sua interpretazione :

Il gap di continuazione è quindi l'opposto del gap di breakout, come suggerisce il suo nome. Appare più spesso in un mercato che ha già una tendenza stabile. È generalmente accettato che questo tipo di gap si verifica intorno alla metà della tendenza. Così, nel contesto di una tendenza al rialzo, questo gap sarà rialzista e, nel contesto di una tendenza al ribasso, questo gap sarà ribassista. Il gap di continuazione conferma quindi una tendenza. È anche spesso accompagnato da alti volumi di trading.

Come per il breakout gap, un riempimento parziale è possibile, ma se il gap è completamente riempito, questo è spesso un segno di invalidazione del segnale precedentemente ottenuto. Si osserva anche che il gap di continuazione completamente riempito è poi considerato come un livello di supporto o resistenza dal mercato. Trovandosi nel mezzo di un trend, viene poi spesso utilizzato per fissare un nuovo target di prezzo utilizzando l'altezza del trend già raggiunto.

 

Il gap terminale e la sua interpretazione :

Infine, guardiamo l'ultimo tipo di gap che può essere osservato in un'analisi tecnica. Questo è il gap terminale, noto anche come gap di esaurimento. Questo di solito si verifica, come suggerisce il nome, alla fine di una tendenza e dopo un breakout e un gap di continuazione quando gli obiettivi di prezzo sono stati raggiunti.

Un vuoto terminale sarà di solito riempito abbastanza rapidamente. Confermerà quindi un cambiamento di consenso sull'asset in questione ed è quindi spesso considerato come un segnale che annuncia un'inversione di tendenza. Tra le illustrazioni più eloquenti di questo tipo di gap terminale, troviamo per esempio la configurazione dell'isola di inversione che viene evocata sui candelieri giapponesi.

Naturalmente, i gap da soli non possono essere usati come base per il processo decisionale e devono essere usati insieme ad altri indicatori.

Il 77% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com