Capitalizzazione e fatturato di TF1

  •   DEHOUI Lionel

Il gruppo TF1 è il più antico canale televisivo nazionale di interesse generale della Francia. Da oltre 30 anni, è riconosciuto come il leader della televisione in Francia. Nel 2020, la sua attività è stata interrotta dalla pandemia di Covid-19. Tuttavia, l'azienda ha adottato misure solide che le hanno permesso di assicurare la continuità delle sue attività. D'altra parte, la crisi sanitaria ha avuto un impatto sulla sua performance finanziaria durante l'anno. Ecco i punti chiave della revisione annuale dell'azienda per l'anno 2020.

Capitalizzazione e fatturato di TF1
Immagine: Frederic BISSON - Flickr

Circa le entrate FY2020

Per tutti i dodici mesi dell'esercizio 2021, il gruppo TF1 ha realizzato un fatturato consolidato di 2.081,7 milioni di euro, rispetto ai 2.337,3 milioni di euro del 2019. Ha quindi riportato un calo del 10,9% su base annua. Questo calo è dovuto in particolare alla pandemia di Covid-19, che ha avuto un impatto su tutte le attività dell'azienda durante l'anno.

Nel quarto trimestre del 2020, il fatturato consolidato del gruppo è stato di 720,3 milioni di euro, contro 722,7 milioni di euro (un anno prima). Questo rappresenta un calo dello 0,3%. Il fatturato pubblicitario del gruppo ha raggiunto 1.483,3 milioni di euro nel 2020, rispetto ai 1.651,1 milioni di euro dell'anno precedente. È sceso del 10,2% in un anno.

Dopo una prima metà dell'anno pesantemente influenzata dagli effetti sfavorevoli della crisi sanitaria, gli affari sono migliorati nel quarto trimestre. Infatti, negli ultimi tre mesi del 2020, i ricavi pubblicitari sono aumentati del 4,5% su base annua a 520,4 milioni di euro, rispetto ai 497,8 milioni di euro del Q4-2019.

Il fatturato delle altre attività del gruppo è stato di 598,4 milioni di euro nel 2020, rispetto ai 686,2 milioni di euro dell'anno precedente. 686,2 milioni nell'anno precedente, un calo del 12,8% su base annua. Questo calo è dovuto principalmente alla cessazione delle riprese in aprile e maggio. È anche dovuto al rinvio o alla cancellazione di uscite teatrali, tour musicali e spettacoli.

 

Andamento degli altri indicatori finanziari nel corso dell'anno

Per l'intero anno 2020, TF1 ha registrato un reddito operativo corrente di 190,1 milioni di euro, rispetto ai 255,1 milioni di euro del 2019. 255,1 milioni nel 2019, in calo del 25,5% su base annua. Il margine operativo corrente era del 9,1%, rispetto al 10,9% di un anno prima.

Per il 2020, la società ha registrato un utile operativo di 115,1 milioni di euro, rispetto ai 255,1 milioni di euro. 255,1 milioni, con una diminuzione del 54,9% rispetto all'anno precedente. L'utile netto, quota gruppo, è stato di 55,3 milioni di euro, rispetto ai 155,8 milioni di euro dell'anno precedente. 155,8 milioni l'anno precedente, un calo del 64,3% in un anno.

 

Bilancio annuale per linea di business del gruppo

Nell'anno finanziario 2020, la divisione Antenne ha registrato un fatturato di 1.612,8 milioni di euro. 1.612,8 milioni, in calo del 9,1% rispetto all'anno precedente. Il costo dei programmi per i cinque canali in chiaro del Gruppo è stimato in 833,2 milioni di euro.

Questo rappresenta un risparmio di 152,3 milioni di euro. Questa bella performance dimostra la capacità di adattamento dell'azienda. È stato spinto in particolare dal calo dei prezzi unitari dei programmi trasmessi e dalla buona circolazione dei diritti tra i canali. Si spiega anche con l'ottimizzazione constatata nella durata dei programmi di flusso.

Nel 2020, questa divisione ha registrato un reddito operativo corrente di 163,0 milioni di euro. 22,5 milioni in meno rispetto al 2019. Il margine operativo corrente era del 10,1%, rispetto al 10,5% dell'anno precedente.

Per l'anno 2020, la divisione Studios and Entertainment ha generato ricavi per 309,2 milioni di euro, in calo di 80,8 milioni di euro rispetto al 2019. Questa divisione è stata fortemente colpita dalla crisi sanitaria, che ha causato l'interruzione delle riprese in aprile e all'inizio di maggio.

Le uscite nelle sale e gli spettacoli sono stati rinviati a causa della pandemia. Lo stesso vale per i tour musicali. Il risultato operativo corrente di questa divisione ha raggiunto 31,1 milioni di euro nell'anno in esame. Rispetto al 2019, è sceso di 26,8 milioni di euro su base annua.

A fine dicembre 2020, i ricavi della divisione Digital (Unify) erano stimati a 159,7 milioni di euro. Si tratta di una diminuzione di 13,4 milioni di euro rispetto all'anno precedente. 13,4 milioni di euro rispetto all'anno precedente. Il risultato operativo corrente è stato di -4,0 milioni di euro. 15,7 milioni su base annua. Questo declino è dovuto principalmente al calo dell'attività, soprattutto in H1-2020.

 

Struttura finanziaria alla fine del 2020

Alla fine dell'esercizio 2020, la quota di patrimonio netto del Gruppo ammonta a 1.596,6 milioni di euro per un totale di bilancio di 3.363,1 milioni di euro. Alla fine di questo esercizio, TF1 aveva un debito netto di 0,7 milioni di euro.

Questo tiene conto degli obblighi di affitto che avevano portato a un debito netto di 93,1 milioni di euro. Come promemoria, un anno prima, il debito netto della società era di 126 milioni di euro, tenendo conto di un debito di 225,8 milioni di euro relativo agli obblighi di leasing.

 

Il dividendo e la capitalizzazione di mercato di TF1

Il gruppo TF1 è una delle società che distribuisce una cedola ai suoi azionisti alla fine di ogni anno. Così, per concordare l'importo da pagare per l'esercizio 2020, l'Assemblea Generale Combinata ha avuto luogo il 15 aprile 2021. Durante questa riunione, il consiglio di amministrazione della società ha proposto il pagamento di un dividendo di 0,45 euro per azione.

La data di distacco è stata fissata per il 3 maggio 2021 e la data di pagamento per il 5 maggio 2021. TF1 ha anche una notevole presenza sui mercati finanziari. Infatti, l'azienda è quotata alla Borsa di Parigi su Euronext. All'inizio di dicembre 2021, la sua capitalizzazione di mercato è stimata a più di un miliardo di euro.