Capitalizzazione e fatturato di Siemens

  •   DEHOUI Lionel

Fondata nel 1847 e con sede a Monaco, in Germania, Siemens è un'azienda internazionale di alta tecnologia di origine tedesca. Questo colosso opera nei settori dell'energia, della sanità, dell'industria e dell'edilizia. Inoltre, il gruppo è riconosciuto come il più grande datore di lavoro privato del Paese. Ecco i punti principali da ricordare sui risultati dell'azienda dall'inizio dell'esercizio finanziario 2021/2022.

Il 77% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Analisi della performance finanziaria del quarto trimestre e dell'intero anno 2020/21

Nel quarto trimestre del 2020/21, l'attività del Gruppo Siemens si è svolta in un contesto difficile, caratterizzato da problemi di fornitura di componenti elettronici. Questa situazione ha avuto un impatto sull'intero settore industriale e ha portato a un calo della produzione in molte aziende. Questo non è passato inosservato nei risultati trimestrali dell'azienda tedesca.

Nel periodo compreso tra luglio e settembre 2021, il conglomerato tedesco ha registrato un utile netto di 1,3 miliardi di euro, in calo del 29% rispetto all'ultimo trimestre dell'anno 2019/20. Questa tendenza al ribasso è stata riscontrata anche nell'utile operativo rettificato (EBITA). L'EBITA è sceso del 14% a 2,3 miliardi di euro nel trimestre in esame.

Al contrario, il fatturato del gruppo è aumentato negli ultimi tre mesi dell'esercizio finanziario 2020/21. 19,07 miliardi di euro, con un aumento del 26% rispetto all'anno precedente. La divisione Digital Industries ha visto crescere il proprio fatturato del 31% a 5,2 miliardi di euro.

Il fatturato dell'attività di automazione industriale ("infrastruttura intelligente") è aumentato dell'11% nel trimestre. Ebita, invece, è scesa del 14%. D'altra parte, l'attività di mobilità ha registrato una forte crescita del 33% nel quarto trimestre del 2020/21.

Per l'intero anno 2020/21, il Gruppo Siemens ha generato un fatturato totale di 62,3 miliardi di euro, in crescita dell'11,5% rispetto all'anno precedente. Ha generato un utile netto di 6,7 miliardi di euro, con un aumento del 59% rispetto all'anno precedente.

 

Analisi delle attività del Gruppo per il primo trimestre 2021/2022

I risultati del Gruppo Siemens hanno mostrato una forte crescita nel primo trimestre dell'esercizio finanziario 2021/2022. Hanno persino superato tutte le aspettative. L'attività dell'azienda continua a beneficiare di condizioni migliori, nonostante le difficoltà nella fornitura di componenti elettronici.

Nel periodo da ottobre a dicembre 2021, il conglomerato industriale tedesco ha realizzato un utile netto di 1,8 miliardi di euro, rispetto agli 1,5 miliardi di euro dell'anno precedente. 1,5 miliardi di euro l'anno precedente, con un aumento del 20% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Questo risultato è stato anche superiore alle previsioni del mercato. Il mercato si aspettava 1,5 miliardi di euro per il trimestre.

Nei primi tre mesi dell'esercizio 2021/2022, il fatturato di Siemens è stato di 16,50 miliardi di euro, rispetto ai 14,07 miliardi di euro. 14,07 miliardi di euro, il che significa che è aumentato rispetto all'anno precedente. Il mercato si aspettava un fatturato di 15,95 miliardi di euro per questo trimestre.

Gli ordini sono stati pari a 24,21 miliardi di euro, con un aumento del 42% su base comparabile. In particolare, hanno superato le previsioni degli analisti. Questi ultimi si aspettavano un importo di 18,03 miliardi di euro.

 

Aumento dell'utile operativo nel 1° trimestre 2021/2022

Nel primo trimestre del 2021/2022, il gruppo di Monaco di Baviera, da sempre produttore di attrezzature industriali pesanti e turbine, ha registrato un utile operativo di 2,5 miliardi di euro, in crescita del 12%. Si tratta di un'ottima performance che supera le aspettative del mercato.

Quest'ultimo ha stimato una cifra di 2,1 miliardi di euro. Inoltre, tutte le filiali della società hanno registrato solidi risultati nel trimestre. In effetti, la filiale "industria digitale", che comprende le attività di software, ha visto crescere l'utile operativo del 12% a 947 milioni di euro.

La divisione "smart infrastructure", dedicata in particolare all'automazione industriale, ha registrato un aumento del 23%, raggiungendo i 480 milioni di euro nel secondo trimestre del 2021/2022. L'utile operativo della divisione mobilità è cresciuto del 3% nel trimestre in esame.

 

Risultati del secondo trimestre 2021/2022

L'attività del Gruppo Siemens ha continuato a crescere nel secondo trimestre del 2021/2022. Ciò è dimostrato dall'aumento delle vendite a 17 miliardi di euro rispetto ai 14,7 miliardi di euro dell'anno precedente. Il mercato si aspettava un fatturato di 16,8 miliardi di euro per questo trimestre.

Nei tre mesi fino al 31 marzo 2022, il produttore tedesco ha generato un utile operativo di 1,8 miliardi di euro. Questo risultato è stato inferiore alle aspettative del mercato. Quest'ultima si aspettava un utile di circa 2,4 miliardi di euro.

Il gruppo spiega che questa performance meno interessante è legata ad accantonamenti per ammortamenti e altri oneri stimati in 600 milioni di euro. Ciò è dovuto principalmente alla situazione in Russia.

 

Dividendo e capitalizzazione di mercato di Siemens

Il Gruppo Siemens è una delle società del settore industriale che paga una cedola ai propri azionisti. Come al solito, non ha mancato di sacrificare ancora una volta la tradizione. In virtù della buona performance conseguita nell'intero esercizio 2020/21, la società ha deciso di aumentare l'importo del dividendo annuale.

Il dividendo è stato aumentato da 3,5 euro per azione a 4 euro per azione. Il prossimo dividendo da pagare sarà determinato alla fine dell'esercizio 2021/2022, come di consueto alla fine di ogni esercizio.

Inoltre, le azioni Siemens sono le più popolari sul mercato azionario tedesco. La società è quotata alla Borsa di Francoforte. Data la natura internazionale delle sue attività, è quotata anche negli Stati Uniti sul NYSE. A maggio 2022, la sua capitalizzazione di mercato è stimata in oltre 90 miliardi di euro.

Il 77% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com