Capitalizzazione e fatturato di Safran

  •   DEHOUI Lionel

Fondata nel 2005 e con sede a Parigi, Safran è una grande azienda industriale e tecnologica francese. Ha una forte presenza internazionale, in particolare nei settori aerospaziale e della difesa. Nel 2020, l'azienda non è stata risparmiata dalle difficoltà che hanno colpito l'intero settore aeronautico a causa della pandemia di coronavirus. Questo ha logicamente influenzato la sua performance finanziaria. Ecco i punti principali da ricordare sui risultati del gruppo per l'intero anno e per i primi tre trimestri dell'esercizio 2021.  

Il 77% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Performance globale nel 2020

Per i dodici mesi completi dell'anno fiscale 2020, Safran ha riportato un fatturato di 16.498 milioni di euro. Ha registrato un calo del 33,0% (o 8.142 milioni di euro) rispetto all'anno precedente. Su base organica, il calo è stato del 32,5%. Questa sottoperformance illustra il declino dell'attività commerciale in tutte le divisioni dell'azienda.

8.767 milioni, in calo del 27,6% rispetto all'anno precedente. 7.731 milioni, in calo del 38,3% rispetto all'anno precedente. Nel quarto trimestre, le entrate sono diminuite del 32,5% (rispetto al Q4-2019) a 4.349 milioni di euro.

Per l'anno fiscale 2020, il produttore di motori e attrezzature per aerei ha registrato un utile operativo corrente di 1.686 milioni di euro. 1.686 milioni, una diminuzione del 55,9% rispetto all'anno precedente. Per quanto riguarda il margine, si è attestato al 10,2% del fatturato, rispetto al 15,5% di un anno prima. Nell'H1 2020, questo risultato è stato di 1.050 milioni di euro con un margine del 12,0%.

Nel H2 2020, l'utile operativo corrente della società è stato di 636 milioni di euro. Questo corrisponde a un margine sottostante dell'8,2%. Per l'intero anno 2020, l'utile netto rettificato (quota del gruppo) è stato di 844 milioni di euro, rispetto ai 2.665 milioni di euro dell'esercizio 2019.

Per l'intero anno 2020, Safran ha generato un free cash flow di 1.073 milioni di euro con 901 milioni di euro in H1 e 172 milioni di euro in H2. Questa generazione di free cash flow deriva da un flusso di cassa operativo di 1.874 milioni di euro. Alla fine di dicembre 2020, la società aveva un debito netto di 2.792 milioni di euro, rispetto ai 4.114 milioni di euro dello stesso periodo dell'anno precedente.    

Questa riduzione del debito è stata guidata dalla generazione di free cash flow. È stato anche aiutato dal fatto che nessun dividendo sarà pagato nel 2020 per l'anno finanziario 2019.

 

Risultati della prima metà del 2021

Nella prima metà del 2021, l'attività di Safran ha continuato ad essere influenzata dalla pandemia di Covid-19. Questo ha logicamente influenzato la sua performance finanziaria durante questo periodo. Per i primi sei mesi di quest'anno nel loro insieme, il gruppo ha generato un fatturato rettificato di 6,876 miliardi di euro. 6,876 miliardi di euro, con un calo del 21,6% su base annua.

Su base organica, le vendite sono diminuite del 17,3% rispetto all'H1-2020. Solo nel secondo trimestre, i ricavi dell'azienda sono aumentati del 10% su base comparabile. Nel H1-2021, l'attività di servizi per motori civili ha registrato un calo del 25,5% delle entrate. Al contrario, è aumentato del 55% nel Q2.

Per il primo semestre del 2021, l'industriale ha registrato un utile netto rettificato (quota del gruppo) di 269 milioni di euro, rispetto ai 501 milioni di euro dell'H1-2020. 501 milioni in H1-2020, un calo anno su anno del 46,3%. 659 milioni in H1-2021, in calo del 30,4% su base segnalata.

Su base organica, il calo è stato del 29,3%. Il calo è dovuto a volumi inferiori. Questo nonostante i risparmi del piano di adattamento. Il margine operativo attuale si attesta al 9,6% delle vendite, rispetto al 10,8% dello stesso periodo dell'anno scorso.

Nella prima metà del 2021, il fornitore di attrezzature aerospaziali ha registrato una generazione di free cash flow di 701 milioni di euro, rispetto ai 901 milioni di euro dell'H1-2020.

 

Aggiornamento sul business del terzo trimestre 2021

Nel terzo trimestre del 2021, il gruppo Safran ha beneficiato della riapertura delle frontiere e della ripresa del traffico aereo durante l'estate per migliorare la sua performance finanziaria. In questo periodo, le vendite dell'azienda sono state di 3,734 miliardi di euro, in aumento del 10,4% rispetto al Q3 2021.

Su base organica, le vendite sono aumentate dell'11,6% rispetto all'anno precedente. Rispetto al secondo trimestre del 2021, le vendite sono aumentate del 4,5% su base organica. Tra luglio e settembre, il produttore ha registrato una notevole ripresa nella sua attività di servizi di propulsione aerospaziale.

Questi sono cresciuti del 27,8% su base annua. Da parte loro, le attività di servizi di motorizzazione civile hanno visto le loro entrate aumentare del 43,8% nel Q3-2021. Rispetto al trimestre precedente, sono aumentati del 24%. D'altra parte, nei primi nove mesi del 2021, le entrate di Safran sono diminuite. Ha raggiunto i 10,6 miliardi di euro, in calo del 12,7% su base annua.

 

Il dividendo e la capitalizzazione di mercato di Safran

Il gruppo Safran è una delle aziende che paga una cedola ai suoi azionisti. Gli azionisti hanno tenuto la loro assemblea generale il 26 maggio 2021. In questa riunione, il Consiglio di Amministrazione ha proposto di pagare un dividendo di 0,43 euro per azione per l'anno 2020.

Inoltre, Safran ha una forte presenza nei mercati finanziari. Safran è una delle azioni più popolari tra gli investitori. La società è quotata sul mercato Euronext della Borsa di Parigi. È anche incluso nell'indice francese CAC 40. Alla fine di dicembre 2021, la sua capitalizzazione di mercato è stimata a più di 40 miliardi di euro.

Il 77% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com