Capitalizzazione e fatturato di Bayer

  •   DEHOUI Lionel

Fondata nel 1863 e con sede a Leverkusen, in Germania, Bayer è un'azienda farmaceutica e chimica tedesca. È uno dei leader mondiali nello sviluppo, nella produzione e nella vendita di prodotti farmaceutici. Nel 2021, l'attività del gruppo è stata rilanciata dopo la crisi della Covid-19. Scoprite in questo articolo i risultati annuali per l'anno 2021.

Inizia a fare trading su Bayer
Il 79% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro
Capitalizzazione e fatturato di Bayer
Immagine: Sebastian Rittau

Risultati del primo trimestre 2021

Dopo un anno difficile nel 2020 a causa della crisi sanitaria del coronavirus, il Gruppo Bayer è tornato a crescere all'inizio del 2021. Nel primo trimestre, l'azienda chimica tedesca ha beneficiato della ripresa dell'attività per registrare buone performance. Ciò è dimostrato in particolare dal forte aumento dell'utile netto in questo periodo.

Nei primi tre mesi dell'esercizio 2021, la società ha registrato un utile netto di 2,09 miliardi di euro (+40,3% rispetto all'anno precedente). L'utile operativo (Ebit) è stato di 3,08 miliardi di euro, con un aumento del 23,4% rispetto all'anno precedente.

Per l'intero trimestre, il fatturato dell'azienda ha superato i 12 miliardi di euro, con una crescita del 2,8% (in termini organici). In questo periodo, il gruppo chimico ha registrato un Ebitda (voci eccezionali) di 4,12 miliardi di euro, in calo del 6,2%. Questo risultato è stato penalizzato dagli effetti dei tassi di cambio.

Nel primo trimestre del 2021, la divisione farmaceutica ha registrato un utile operativo di 1,36 miliardi di euro, in crescita del 25,8% rispetto all'anno precedente. Questa tendenza al rialzo è stata osservata anche nella divisione agrochimica. L'utile operativo della divisione agrochimica è aumentato del 16,9% nel trimestre in esame.

Al contrario, il settore dell'automedicazione ha continuato a subire l'impatto negativo della crisi sanitaria. Di conseguenza, l'utile operativo è sceso del 23,6% nel periodo gennaio-marzo 2021.

 

Revisione trimestrale nel secondo trimestre del 2021

Nel secondo trimestre del 2021, l'attività del Gruppo Bayer è stata influenzata negativamente dai procedimenti legali statunitensi contro il glifosato. Ciò ha costretto l'azienda a registrare un'enorme perdita netta di 2,3 miliardi di euro in questo periodo. In realtà, queste perdite si riferiscono ad accantonamenti aggiuntivi per 4,5 miliardi di euro effettuati nell'ambito delle cause sul glifosato.

Per ricordare che nel secondo trimestre del 2020 il gruppo di Leverkusen aveva registrato un'enorme perdita di 9,5 miliardi di euro, a causa dell'epidemia di Covid-19 e dei problemi legali del gruppo. L'utile operativo (Ebit) è stato in rosso per circa 2,3 miliardi di euro nel secondo trimestre del 2021.

D'altra parte, il gruppo chimico ha registrato un miglioramento del fatturato per l'intero trimestre. 10,85 miliardi di euro, con un aumento del 12,9% rispetto all'anno precedente. Inoltre, la divisione farmaceutica ha registrato un aumento dei ricavi del 16,2% tra aprile e giugno 2021.

La divisione agrochimica ha registrato un aumento delle vendite del 10,6% per l'intero trimestre. L'attività di automedicazione è cresciuta di un notevole 12,8% nel secondo trimestre del 2021.

 

Performance nel terzo trimestre del 2021

Il Gruppo Bayer è tornato all'utile nel terzo trimestre del 2021, dopo la pesante perdita del trimestre precedente. Le vendite dell'azienda per l'intero periodo sono state pari a 9,78 miliardi di euro, con un aumento del 14,3% rispetto all'anno precedente. Questa performance è stata trainata dalla crescita delle attività in tutte le divisioni dell'azienda.

Tra luglio e settembre 2021, il colosso chimico e farmaceutico tedesco ha registrato un utile netto di 85 milioni di euro, dopo una perdita netta di 2,7 miliardi di euro nel secondo trimestre del 2021. Nel terzo trimestre, l'utile operativo (Ebit) del gruppo è stato di 530 milioni di euro, rispetto alla perdita di 9,4 miliardi di euro dell'anno precedente.

Inoltre, durante la pubblicazione dei risultati trimestrali, il gruppo chimico Bayer si è mostrato ottimista nelle sue previsioni per l'intero 2021. In particolare, prevede di raggiungere una crescita annuale delle vendite del 7%.

 

Quadro generale delle attività del gruppo nell'ultimo trimestre del 2021

In termini percentuali, il gruppo chimico ha registrato un rendimento finanziario del 3,08% su tutte le vendite del 2021. Questo è il bilancio al 31 dicembre 2021. Nell'anno precedente (2020), la perdita finanziaria è stata del 34,19%.

La società ha accumulato un fatturato di 11,11 miliardi di euro nell'ultimo trimestre del 2021. Nel 2020, nello stesso periodo, questa cifra è stata di 9,33 miliardi di euro. Ciò rappresenta un aumento del 19,07% rispetto all'anno precedente. Per l'anno 2021, il fatturato del gruppo chimico Bayer è salito a 44,08 miliardi di euro dai 41,4 miliardi di euro del 2020. Ciò rappresenta un aumento del 6,47% nel periodo.

A fine dicembre 2021, il risultato netto del gruppo era positivo e pari a 10,22 miliardi di dollari. Si tratta di un cambiamento reale rispetto al 2020, quando il risultato era negativo per 10,4 miliardi di dollari. Allo stesso modo, il risultato operativo è passato da un valore negativo (-16,16 miliardi di dollari) nel 2020 a 3,35 miliardi di dollari nel 2021. Il risultato operativo del gruppo è quindi fuori dal rosso.

Il margine operativo del gruppo è salito al 7,61% alla fine dell'ultimo trimestre del 2021. L'anno precedente (2020), nello stesso periodo, il margine operativo era negativo (-39,06%).

 

Dividendo e capitalizzazione di mercato di Bayer

Il Gruppo Bayer è una delle società che paga una cedola agli azionisti alla fine di ogni anno finanziario. Per l'anno 2021, il Consiglio di amministrazione della società ha deciso di distribuire un dividendo di 2 euro per azione.

Inoltre, Bayer ha un'ottima presenza in borsa. La società è quotata sul Prime Standard della Deutsche Boerse AG. È anche incluso nell'indice azionario DAX 30. A novembre 2021, ha una capitalizzazione di mercato di oltre 40 miliardi di euro.

Inizia a fare trading su Bayer

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti in azioni e in criptovalute, sia il trading di asset CFD.

Nota: I CFD sono strumenti complessi che comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 79% degli investitori retail perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti valutare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le prestazioni precedenti non offrono garanzie per risultati futuri. La cronologia di trading presentata è inferiore a cinque anni e potrebbe non essere sufficiente come base valida per decidere i propri investimenti.

Il copy trading è un servizio di gestione del portafoglio, fornito da eToro (Europe) Ltd., autorizzato e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission.

L'investimento in criptovalute non è regolamentato in alcuni paesi dell'UE e nel Regno Unito. Nessuna tutela del consumatore. Il tuo capitale è a rischio.

eToro USA LLC does not offer CFDs and makes no representation and assumes no liability as to the accuracy or completeness of the content of this publication, which has been prepared by our partner utilizing publicly available non-entity specific information about eToro.

eToro.com