Capitalizzazione e fatturato di Alstom

  •   DEHOUI Lionel

Fondata nel 1928, Alstom è un'azienda francese che opera nel settore dei trasporti, soprattutto ferroviari. Il gruppo è presente in oltre 60 Paesi. Ha quasi 38.900 dipendenti in tutto il mondo. L'esercizio finanziario 2021/2022 copre il periodo dal 1° aprile 2021 al 31 marzo 2022. Nel complesso, l'attività del gruppo ha mantenuto un buon livello durante l'esercizio finanziario. Di seguito vengono illustrati i risultati dell'azienda nel 2021/2022.

Inizia a fare trading su Alstom
Il 79% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro
Capitalizzazione e fatturato di Alstom
Immagine: Mike Mozart - Flickr

Le vendite di Alstom nel secondo semestre e per l'anno 2021/2022

Negli ultimi sei mesi dell'esercizio finanziario 2021/2022, le vendite del costruttore di treni Alstom hanno raggiunto gli 8,028 miliardi di euro, rispetto ai 7,443 miliardi di euro della prima metà dell'anno (H1). 7,443 miliardi di euro nella prima metà dell'anno (H1), con un aumento del 7,9% su un periodo di sei mesi. 

Per l'esercizio finanziario 2021/2022, il Gruppo Alstom ha realizzato un fatturato di 15,5 miliardi di euro, rispetto agli 8,8 miliardi di euro del 2020/21. La società registra quindi una crescita dell'11% a parità di condizioni di New Alstom.

 

Dettagli delle vendite nel periodo H2 2021/2022 per attività di gruppo

Nel secondo semestre del 2021/2022, il settore del materiale rotabile ha generato un fatturato di 4,362 miliardi di euro. 4,362 miliardi di euro, con un aumento del 2% rispetto al periodo H1-2021/2022. Questo aumento è stato determinato dal graduale avvio dei progetti, a dimostrazione dell'attenzione alla stabilità.

1,186 miliardi di euro per il secondo semestre del 2021/2022. 1,186 miliardi di euro per il secondo semestre del 2021/2022, con un aumento del 10% rispetto al semestre precedente. Questo risultato è stato in parte determinato dal buon livello di esecuzione dei progetti nelle Americhe.

Ciò è dovuto anche alla forte dinamica commerciale rilevata in Europa (in particolare in Germania) durante questo semestre. Dal 1° ottobre 2021 al 31 marzo 2022, i ricavi dei servizi sono aumentati di un significativo 18%, raggiungendo 1,847 miliardi di euro.

633 milioni di euro nell'H2 2021/2022. 633 milioni di euro nella seconda metà del 2021/2022, con un aumento del 21% rispetto ai sei mesi. Si tratta di un aumento notevole, dovuto al contributo di nuovi ordini alle entrate, come Tren Maya e il progetto di monorotaia in Tailandia.

 

Performance annuale di altri indicatori finanziari nel 2021/2022

Per l'intero esercizio 2021/2022, il Gruppo Alstom ha registrato un utile operativo rettificato di 767 milioni di euro, rispetto ai 645 milioni di euro dell'esercizio 2020/21. 645 milioni di euro nel 2020/21. La crescita è stata del 19% rispetto all'anno precedente. Il margine operativo è stato del 5%, rispetto al 7,3% dell'anno precedente.

Per l'esercizio finanziario 2022/2022, il fornitore di attrezzature ferroviarie ha registrato una perdita netta rettificata di 173 milioni di euro, rispetto all'utile netto rettificato di 301 milioni di euro dell'anno precedente.

 

Circa gli ordini nel 2021/2022

Per l'intero anno 2021/2022, gli ordini di Alstom hanno raggiunto i 19,3 miliardi di euro. Ciò rappresenta un aumento del 33% su base omogenea New Alstom.

Per ricordare che un anno prima gli ordini erano stati pari a 9,1 miliardi di euro. Questo risultato è stato registrato in un contesto di mercato difficile, caratterizzato dalla crisi della sanità di Covid-19. Nel perimetro storico di Alstom, il rapporto tra ordini e vendite è stato solido, superiore a 1.

Su base aziendale, questo indicatore ha raggiunto 1,25 nel 2021/2022. Alla fine dell'anno, il portafoglio ordini del gruppo ammontava a 81 miliardi di euro, rispetto ai 74,5 miliardi di euro dell'anno precedente. Il suo contributo al fatturato dell'azienda è previsto tra i 35 e i 37 miliardi di euro nei prossimi tre anni.

 

Struttura finanziaria a fine marzo 2022

Il gruppo Alstom ha presentato un bilancio solido per quanto riguarda la sua situazione finanziaria. Per l'esercizio finanziario 2021/2022, il free cash flow della società è stato negativo per 992 milioni di euro, rispetto ai 703 milioni di euro dell'anno precedente. Nella seconda metà del 2021/2022, il gruppo ha registrato una forte generazione di cassa positiva stimata in 469 milioni di euro.

Alla fine del 2021/2022, la liquidità disponibile e gli equivalenti di cassa ammontano a 810 milioni di euro, rispetto a 1,250 miliardi di euro alla fine di marzo 2021. Inoltre, il gruppo industriale beneficia di 4,250 miliardi di euro in due linee di credito revolving. Questi non sono utilizzati alla fine dell'esercizio finanziario, alla fine di marzo 2022.

Questo garantisce all'azienda una solida liquidità. Grazie a queste strutture, la liquidità disponibile della società ammonta a 5,060 miliardi di euro.

Al 31 marzo 2022, Alstom aveva un debito netto di 2,085 miliardi di euro, rispetto agli 899 milioni di euro dell'anno precedente. Questo include obbligazioni con scadenze e profili di costo favorevoli. Inoltre, sono privi di covenant finanziari.

Alla fine dell'esercizio finanziario 2021/2022, il patrimonio netto del gruppo ammonta a 9,024 miliardi di euro, rispetto ai 9,117 miliardi di euro alla fine dell'esercizio finanziario 2020/21.

 

Dividendo e capitalizzazione di mercato di Alstom

L'Assemblea generale annuale degli azionisti della società si è tenuta il 12 luglio 2022. Durante questa riunione, il Consiglio di amministrazione di Alstom ha proposto il pagamento di un dividendo di 0,25 euro per azione per l'esercizio 2021/2022.

Questo rappresenta un payout ratio del 35% dell'utile netto rettificato prima della svalutazione dell'investimento in TMH. Inoltre, il dividendo distribuito per l'esercizio 2021/2022 è rimasto stabile rispetto a quello distribuito per l'esercizio precedente.

Inoltre, il Gruppo Alstom è attivo sui mercati azionari. Il titolo Alstom è uno dei più seguiti dagli investitori sui mercati azionari. L'azienda è quotata all'Euronext della Borsa di Parigi. Dal 21 settembre 2020 è stata inserita nell'indice borsistico CAC 40. A maggio 2022, la sua capitalizzazione di mercato è stimata in circa 8 miliardi di euro.

Inizia a fare trading su Alstom

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti in azioni e in criptovalute, sia il trading di asset CFD.

Nota: I CFD sono strumenti complessi che comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 79% degli investitori retail perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti valutare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le prestazioni precedenti non offrono garanzie per risultati futuri. La cronologia di trading presentata è inferiore a cinque anni e potrebbe non essere sufficiente come base valida per decidere i propri investimenti.

Il copy trading è un servizio di gestione del portafoglio, fornito da eToro (Europe) Ltd., autorizzato e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission.

L'investimento in criptovalute non è regolamentato in alcuni paesi dell'UE e nel Regno Unito. Nessuna tutela del consumatore. Il tuo capitale è a rischio.

eToro USA LLC does not offer CFDs and makes no representation and assumes no liability as to the accuracy or completeness of the content of this publication, which has been prepared by our partner utilizing publicly available non-entity specific information about eToro.

eToro.com