Capitalizzazione e fatturato di Airbnb

  •   DEHOUI Lionel

Fondata nel 2008, la piattaforma americana Airbnb è diventata un attore chiave nel campo dell'affitto di alloggi online. È anche il numero uno in questo settore a livello mondiale. Il gruppo è presente in più di 100 paesi nel mondo. Nel 2020, il suo business è stato colpito duramente dalla crisi sanitaria del coronavirus. Tuttavia, il gigante americano ha approfittato del rimbalzo delle prenotazioni per migliorare i suoi risultati nel 2021.

Inizia a fare trading su Airbnb!
Il 79% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro
Capitalizzazione e fatturato di Airbnb
Immagine: Open Grid Scheduler / Grid Engine

Performance globale nel 2020

Nel 2020, gli effetti negativi della pandemia hanno colpito il buon funzionamento del business di Airbnb. I ripetuti blocchi in diversi paesi del mondo hanno avuto un forte impatto sugli affari del gruppo. Come prova, l'azienda ha subito pesanti perdite durante tutto l'anno.

Sono stimati in 4,6 miliardi di dollari. Solo nel quarto trimestre, il gruppo americano ha registrato una perdita di 3,9 miliardi di dollari, rispetto ai 352 milioni di dollari di un anno prima nello stesso periodo. L'azienda ritiene che le enormi perdite dell'anno siano dovute principalmente ai costi associati alla sua IPO.

Per i dodici mesi dell'anno fiscale 2020, il leader mondiale del noleggio a breve termine ha avuto un fatturato annuo di 3,4 miliardi di dollari, rispetto ai 4,8 miliardi dell'anno precedente. Ha riportato un calo del 30% su base annua. Tuttavia, questo è stato meglio di quanto l'azienda si aspettasse.

L'azienda puntava a meno della metà delle vendite del 2019. Solo nell'ultimo trimestre, il fatturato del gruppo è stato di 859 milioni di dollari, superiore alle aspettative del mercato. Per l'intero anno 2020, il gigante statunitense ha registrato un Ebitda rettificato di -251 milioni di dollari.

Ha riportato una stabilità rispetto all'anno precedente (-253 milioni di dollari). Da parte sua, l'utile netto del gruppo si è attestato a -4,6 miliardi di dollari, rispetto ai -674 milioni di dollari del 2019.

 

Risultati registrati nel primo trimestre del 2021

Nonostante la pandemia che ha continuato ad avere un impatto sulle attività economiche in tutto il mondo, il gruppo Airbnb è riuscito a crescere i suoi ricavi nel primo trimestre del 2021. Questo grazie a un rimbalzo delle prenotazioni nel periodo gennaio-marzo. Nei primi tre mesi di quest'anno, la piattaforma di case vacanze ha registrato un fatturato di 887 milioni di dollari, in aumento del 5% su base annua.

Questa cifra ha superato le stime del mercato. Il mercato ha previsto un fatturato di 721 milioni di dollari per questo periodo. Di conseguenza, le vendite di questo trimestre sono state superiori a quelle del Q1-2019 (prima della pandemia di Covid-19). Allo stesso tempo, il gruppo ha notato un forte salto nelle prenotazioni nel Q1-2021.

Sono aumentati del 52% a 10,29 miliardi di dollari. Anche qui, il gigante americano delle prenotazioni immobiliari ha fatto meglio di quanto il mercato si aspettasse. Si aspettava una cifra di 7,87 miliardi di dollari. Nonostante questa forte performance, l'azienda ha comunque registrato una perdita netta di 1,17 miliardi di dollari (1,95 dollari per azione) nel Q1-2021.

Questa perdita è stata superiore all'obiettivo del mercato di 1,17 dollari per azione.

 

Risultati migliori del previsto nel Q2 2021

Nel secondo trimestre del 2021, il gruppo Airbnb ha battuto tutte le aspettative per i suoi risultati trimestrali. Durante questo periodo, le sue entrate hanno raggiunto 1,34 miliardi di dollari, che è quattro volte le entrate registrate un anno prima nello stesso periodo (335 milioni di dollari). Inoltre, le vendite di questo trimestre sono state superiori del 10% rispetto al Q2-2019.

Per il Q2-2021, la piattaforma statunitense di noleggio di case ha registrato un Ebitda rettificato di 217 milioni di dollari. Allo stesso tempo, il gruppo è riuscito a ridurre la sua perdita netta nel corso del trimestre. Si è attestato a 68 milioni di dollari, una diminuzione di 229 milioni di dollari rispetto al suo livello nel Q2-2019.

Per il periodo aprile-giugno 2021, le prenotazioni (notti e attività) hanno raggiunto 83,1 milioni, un aumento del 200% rispetto al Q2-2020. Tuttavia, questo numero è quasi lo stesso di due anni fa nello stesso periodo.

 

Forte performance finanziaria nel Q3 2021

Nel terzo trimestre del 2021, il gruppo Airbnb ha approfittato del rimbalzo dei viaggi per raggiungere il miglior trimestre della sua storia. Infatti, il suo business è cresciuto più velocemente di prima della crisi sanitaria. Infatti, nel periodo da giugno a settembre, la piattaforma di prenotazione di alloggi ha raggiunto un fatturato di 2,23 miliardi di dollari.

È aumentato del 67% in un anno. Il fatturato è aumentato del 36% rispetto a quello registrato due anni fa, nello stesso periodo. Nel corso del trimestre, il gigante americano ha registrato un utile netto di 834 milioni di dollari, in crescita del 280%. Era quasi quattro volte tanto. Questo è il più grande profitto mai registrato dall'azienda.

Nel terzo trimestre del 2021, la piattaforma ha registrato 79,7 milioni di prenotazioni. Questo numero è leggermente in calo rispetto al trimestre precedente. Tuttavia, è in aumento del 29% rispetto all'anno precedente.

 

Il dividendo e la capitalizzazione di mercato di Airbnb

Airbnb è una delle aziende statunitensi che non ha mai pagato un dividendo ai suoi azionisti. Invece, l'azienda riporta una forte presenza nei mercati finanziari. Il 10 dicembre 2020, ha fatto la sua offerta pubblica iniziale sul Nasdaq a Wall Street. Al gennaio 2022, la sua capitalizzazione di mercato è stimata a più di 80 miliardi di dollari.

Inizia a fare trading su Airbnb!

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti in azioni e in criptovalute, sia il trading di asset CFD.

Nota: I CFD sono strumenti complessi che comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 79% degli investitori retail perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti valutare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le prestazioni precedenti non offrono garanzie per risultati futuri. La cronologia di trading presentata è inferiore a cinque anni e potrebbe non essere sufficiente come base valida per decidere i propri investimenti.

Il copy trading è un servizio di gestione del portafoglio, fornito da eToro (Europe) Ltd., autorizzato e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission.

L'investimento in criptovalute non è regolamentato in alcuni paesi dell'UE e nel Regno Unito. Nessuna tutela del consumatore. Il tuo capitale è a rischio.

eToro USA LLC does not offer CFDs and makes no representation and assumes no liability as to the accuracy or completeness of the content of this publication, which has been prepared by our partner utilizing publicly available non-entity specific information about eToro.

eToro.com