Perché il prezzo delle criptovalute è in calo?

Negli ultimi mesi, la maggior parte delle criptovalute ha subito un notevole calo di prezzo, a volte nel giro di pochi giorni. Naturalmente esistono diversi fattori che spiegano questo fenomeno, tra cui la minore solidità dei sistemi, l'inflazione o la correlazione di questo mercato con altri mercati.
 

Trattare le criptovalute!
Il 78% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro
Perché il prezzo delle criptovalute è in calo?

Crollo delle criptovalute: colpa di Stablecoin?

La prima causa identificabile della caduta delle principali criptovalute come il Bitcoin è in realtà una stablecoin che ha recentemente deluso i mercati, la Terra USD. Ricordiamo che le stablecoin sono criptovalute che, come suggerisce il nome, hanno una maggiore stabilità rispetto ad altri token. Il loro valore è garantito dall'esistenza di una grande riserva o mantenuto da algoritmi complessi.

Tuttavia, i sistemi che fanno funzionare questa stablecoin hanno recentemente subito gravi difetti che hanno fatto crollare il suo prezzo di oltre l'80% in meno di una settimana. In seguito a questo evento, anche altre stablecoin, tra cui il Theter, che è uno dei più importanti, hanno registrato forti cali a causa del panico che si è scatenato in questo ambiente per diversi giorni.


 

Inflazione: un'altra probabile causa della flessione delle criptovalute.

La popolarità delle criptovalute negli ultimi anni è dovuta anche al fatto che questi nuovi asset sono interessanti per i grandi istituti bancari e i fondi d'investimento, che li hanno aggiunti in massa ai loro portafogli, spesso scambiandoli con azioni sul mercato azionario.

Ma quando la pandemia di Covid ha inviato segnali negativi sull'economia globale, questi grandi investitori hanno teso a cercare innanzitutto la sicurezza, rivolgendosi a rifugi sicuri. Di conseguenza, attualmente si registra un crescente interesse per alcuni beni rifugio a scapito di altri asset e quindi a scapito delle criptovalute, e questo in un momento in cui le principali banche centrali stanno ritoccando al rialzo i propri tassi di interesse. In effetti, la Federal Reserve statunitense ha recentemente aumentato i tassi di interesse dello 0,5%, come non accadeva dal 2000.

Per quanto riguarda il mercato azionario, è difficile recuperare i livelli raggiunti prima dello scoppio della guerra in Ucraina. Le criptovalute sono asset particolarmente volatili e pertanto non offrono sufficiente stabilità e sicurezza agli investitori più avversi al rischio che desiderano investire il proprio capitale. Con l'attuale situazione economica globale, abbiamo quindi assistito a vendite massicce di questi cripto-asset, che hanno naturalmente portato a una forte perdita di valore.


 

Storicamente, ci sono stati alti e bassi:

Va inoltre notato che non si tratta del primo grande calo delle criptovalute dalla prima quotazione del Bitcoin di qualche anno fa. Questo mercato molto volatile ha sempre vissuto fasi rialziste e ribassiste successive, talvolta molto significative e talvolta anche in totale assenza di logica ciclica. Nel maggio 2021, ad esempio, il Bitcoin, che in precedenza aveva quintuplicato il suo valore in sei mesi, ha visto il suo prezzo crollare di quasi il 30% prima di risalire gradualmente fino al massimo storico di quasi 68.513 dollari nel novembre dello stesso anno.

Alcuni analisti vedono la stessa possibilità nell'attuale calo dei prezzi delle principali criptovalute, che potrebbe essere un segnale di un prossimo rally. Ma al momento nessun analista si avventura in una simile conclusione. Ma è chiaro che senza un ciclo chiaro, nulla è impossibile quando si tratta di criptovalute e della loro evoluzione.


 

La correlazione delle criptovalute con l'indice azionario Nasdaq 100 :

Sebbene il mercato delle criptovalute sia, per definizione, un mercato decentralizzato e quindi indipendente da altri mercati, si è notato da tempo che le grandi società statunitensi e internazionali del settore tecnologico, e quindi quotate al Nasdaq 100, sono sempre più correlate a questi cripto-asset.

Questo indice borsistico raccoglie infatti i valori delle maggiori società specializzate in tecnologia su scala globale. È naturale che anche queste aziende tecnologiche siano sempre più coinvolte nelle criptovalute, come abbiamo visto con il recente interesse di Meta (ex Facebook) e Tesla.

Ricordiamo che in precedenza il mercato delle criptovalute era considerato non correlato al sistema finanziario globale classico. Oggi questa correlazione si osserva con il Nadsaq. Tuttavia, i titoli tecnologici di questo indice borsistico hanno subito un calo significativo dall'inizio del 2022, causando anche la caduta del prezzo delle criptovalute. Si noti inoltre che le dimensioni del mercato delle criptovalute sono inferiori a quelle del Nasdaq, poiché il mercato delle criptovalute vale 500 miliardi di dollari mentre il Nasdaq vale 19.276 miliardi di dollari. Ma è anche più volatile. Il calo degli asset crittografici è quindi generalmente maggiore di quello del mercato Nasdaq.

Infine, c'è stato anche un effetto negativo da parte di altri mercati azionari, come quelli asiatici, che hanno risentito di ulteriori confinamenti della popolazione, soprattutto in Cina, e un altro effetto negativo dalla guerra in Ucraina. Così, sebbene il Bitcoin sia stato visto come un rifugio sicuro all'inizio del conflitto, alla fine anch'esso è crollato, poco dopo il mercato azionario.


 

La mancanza di fiducia degli investitori nelle criptovalute:

Infine, e probabilmente a causa dei vari elementi che abbiamo menzionato sopra, gli investitori sembrano aver perso un po' di fiducia nei mercati finanziari in generale, ma anche, di rimbalzo, nel mercato delle criptovalute.

Come accennato in precedenza, questo sembra essere iniziato con l'impressionante caduta di Terra o USDT, che era la stablecoin a più alta capitalizzazione. Terra è una stablecoin algoritmica che non è sostenuta direttamente dal dollaro come altre stablecoin quali USDC o BUSD. Terra si basa invece su un sistema che mira a creare o distruggere i token in base alle esigenze del mercato. È a causa di questo sistema che il prezzo del Terra si è definitivamente staccato da quello del biglietto verde, il che ha portato a un vero e proprio panico sul mercato delle criptovalute e al ritiro massiccio degli investitori da questo asset. Gradualmente, questa sfiducia si è estesa ad altre monete stabili e a criptovalute più tradizionali.

Questa perdita di fiducia generale può quindi essere ampiamente spiegata da questo evento, in quanto gli investitori si aspettano generalmente che una stablecoin abbia una volatilità relativamente bassa. Tuttavia, Terra ha subito un calo di valore di oltre il 90% in sole 24 ore.

In definitiva, è ancora difficile prevedere con precisione il futuro delle criptovalute e l'inizio della ripresa rialzista dei migliori token di questo mercato. Ciò richiederà l'uso di diversi strumenti analitici come l'analisi fondamentale, che studierà gli eventi che possono sostenere questi cripto-asset, o l'analisi tecnica, che si baserà sullo studio dei movimenti grafici dei prezzi di questi titoli.

Data l'elevata volatilità di questo mercato, non è impossibile che le perdite subite di recente vengano recuperate, anche se non è possibile dire quando o a quale livello. Pertanto, è necessario essere cauti se si desidera acquistare criptovalute al ribasso di questo mercato.

Domande frequenti

Quali sono i fattori che influenzano maggiormente le criptovalute?

Diversi fattori possono influenzare il prezzo delle criptovalute. Tra questi vi sono le notizie relative a questi asset e la loro copertura mediatica, la forza e l'adozione di progetti cripto da parte di alcune grandi aziende, l'arrivo sul mercato di nuove criptovalute e criptosistemi più affidabili o il numero di token in circolazione e il livello di domanda. Per ogni criptovaluta, sarà quindi necessario effettuare un'analisi precisa di questi fattori.

Come analizzare il prezzo delle principali criptovalute?

Per capire come il prezzo di una criptovaluta possa evolvere nel lungo periodo, è necessario effettuare diversi tipi di analisi. La prima è l'analisi tecnica, che tende ad analizzare i movimenti di prezzo passati di queste criptovalute per individuare i segnali di rialzo o di ribasso, e la seconda è l'analisi fondamentale, che consiste nello studio degli elementi esterni che possono influenzare questi asset e il loro prezzo.

Qual è la differenza tra una criptovaluta e una stablecoin?

Le Stablecoin si differenziano dalle criptovalute perché sono sostenute da un altro bene tangibile, come il dollaro USA, oppure sono regolate indirettamente attraverso un algoritmo che genera nuovi token o ne riduce il numero in base alla domanda e per rendere il loro prezzo il più stabile possibile. Le criptovalute tradizionali, invece, non sono regolamentate e il loro prezzo si evolve esclusivamente in base alla domanda e all'offerta.

Trattare le criptovalute!

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti in azioni e in criptovalute, sia il trading di asset CFD.

Nota: I CFD sono strumenti complessi che comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 78% degli investitori retail perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti valutare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le prestazioni precedenti non offrono garanzie per risultati futuri. La cronologia di trading presentata è inferiore a cinque anni e potrebbe non essere sufficiente come base valida per decidere i propri investimenti.

Il copy trading è un servizio di gestione del portafoglio, fornito da eToro (Europe) Ltd., autorizzato e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission.

L'investimento in criptovalute non è regolamentato in alcuni paesi dell'UE e nel Regno Unito. Nessuna tutela del consumatore. Il tuo capitale è a rischio.

eToro USA LLC does not offer CFDs and makes no representation and assumes no liability as to the accuracy or completeness of the content of this publication, which has been prepared by our partner utilizing publicly available non-entity specific information about eToro.

eToro.com