Inizia a fare trading su Kingfisher!
KINGFISHER

Analisi prima di comprare o vendere azioni Kingfisher

Inizia a fare trading su Kingfisher!
77% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro - Plus500.com
 
Grafico fornito da TradingView

Se sei un investitore individuale interessato all'azione Kingfisher, questa scheda informativa ti fornisce tutte le informazioni e i consigli di cui hai bisogno per fare analisi azionarie dal vivo. Troverete informazioni sulle attività dell'azienda, i suoi concorrenti e partner, così come un'analisi tecnica storica del suo prezzo delle azioni e importanti dati borsistici da includere nella vostra analisi fondamentale di questo titolo.

Elementi da considerare prima di vendere o comprare azioni Kingfisher

Analisi n.1

Prima di tutto, lo sviluppo geografico dei marchi del gruppo sarà monitorato a livello internazionale con l'apertura di nuovi negozi e la ristrutturazione dei vecchi punti vendita.

Analisi n.2

Terremo anche d'occhio le acquisizioni di Kingfisher all'estero, e in particolare l'acquisto di catene di negozi, che potrebbero permettergli di diventare più redditizio e di affermarsi in nuove aree geografiche.

Analisi n.3

La diversificazione delle attività del gruppo è anche importante perché rappresenta un'opportunità per nuove fonti di reddito. È quindi importante monitorare le notizie di Kingfisher e qualsiasi annuncio in questa direzione.

Analisi n.4

I risultati finanziari trimestrali o annuali del gruppo sono naturalmente una parte importante della vostra analisi fondamentale di Kingfisher.

Analisi n.5

Infine, terremo d'occhio la concorrenza in questo settore d'attività e l'evoluzione delle quote di mercato di ciascuno dei suoi principali attori, nonché le loro pubblicazioni di maggior impatto.

Il 77% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Presentazione della società Kingfisher

Kingfisher è una società britannica specializzata nella vendita e distribuzione di prodotti per il fai da te. È infatti il leader di questo particolare settore in Europa ed è anche la seconda azienda al mondo in questo campo.

I prodotti venduti da Kingfisher sono venduti attraverso numerosi negozi in diversi paesi, distribuiti come segue:

  • Nel Regno Unito e in Irlanda, Kingfisher gestisce 1994 negozi, il che lo rende il numero uno dei retailer in questi due paesi. Ha anche 812 negozi B&Q e Screwfix in queste zone.
  • In Francia, il gruppo ha 221 negozi con 119 negozi sotto il marchio Brico Dépôt e 102 negozi sotto il marchio Castorama. È anche il leader di questo settore in Francia.
  • In Polonia, il gruppo ha 75 negozi esclusivamente sotto il marchio Castorama ed è anche il leader in questo settore.
  • In Spagna, KingFisher è il numero due in questo settore con 28 negozi sotto l'insegna Brico Dépôt.
  • In Russia, Kingfisher ha 21 negozi sotto l'insegna Castorama ed è il terzo più grande rivenditore in questo mercato.
  • In Germania, ha 19 negozi con il marchio Screwfix.
  • In Romania, Kingfisher ha 15 negozi con il marchio Brico Dépôt.
  • Infine, in Portogallo, ci sono 3 negozi con il marchio Brico Dépôt di proprietà di questo gruppo.

Il Regno Unito e l'Irlanda rappresentano la maggior parte del fatturato del gruppo Kingfisher, con il 44,4% del fatturato totale. Seguono la Francia con il 37,9% del fatturato, la Polonia con il 10,6% del fatturato, e il resto viene realizzato negli altri paesi citati.

Analisi prima di comprare o vendere azioni Kingfisher
Il 77% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500

Concorrenza

Anche se il mercato del fai da te in Europa non è molto competitivo, Kingfisher non è l'unica azienda che cerca di competere in questo settore e affronta una serie di altre aziende che dovreste conoscere. È importante fare uno studio serio e obiettivo di questa concorrenza quando si effettua la ricerca fondamentale sull'azione Kingfisher. Questo includerà le tendenze delle quote di mercato e qualsiasi notizia su queste aziende che possa influenzare la loro performance a lungo termine.

Adeo

Kingfisher è il secondo rivenditore al mondo in questo settore e il suo principale concorrente è il gruppo Adeo, che possiede i marchi Leroy-Merlin, Weldom e Bricoman e ha una quota di mercato superiore al 38%. Kingfisher è il prossimo con una quota di mercato di circa il 33%.

Altri concorrenti

Naturalmente, ci sono anche altri gruppi più piccoli che competono con il gigante Kingfisher, come Mr Bricolage e Bricomarché, che hanno ciascuno una quota di mercato del 10%, così come concorrenti ancora più piccoli come Bricorama e Brico Leclerc.


Alleanze strategiche

Per diventare l'attore principale nel settore del bricolage e della distribuzione di prodotti per il fai da te che è oggi, il gigante Kingfisher ha dovuto attuare strategie di sviluppo specifiche che si basano, tra l'altro, su alcune alleanze strategiche. Vi proponiamo quindi di scoprire alcuni esempi di queste alleanze con altre aziende per capire meglio l'impatto che tali associazioni possono avere sul prezzo di questo bene.

Atos

In particolare, nel 2011, il gruppo Kingfisher si è avvicinato alla società di outsourcing Atos in una partnership estesa. Il contratto, che è stato firmato per un periodo di quattro anni, impegna Atos ad assumere i servizi IT del gruppo di vendita al dettaglio DIY, così come la supervisione operativa, l'amministrazione tecnica e lo sviluppo del software proprio del gruppo in Europa. In totale, più di 286 negozi in Francia, Spagna, Polonia e Russia sono coperti da questo accordo.

Mr Bricolage

Nel 2014, Kingfisher ha anche avviato trattative con uno dei suoi principali concorrenti, Mr Bricolage, con l'obiettivo di riunire le due società. Un accordo preliminare non vincolante è stato firmato tra le due entità e riguarda l'acquisto da parte di Kingfisher di tutte le azioni del signor Bricolage detenute da ANPF, cioè quasi il 42% del capitale, e anche delle azioni detenute dalla famiglia Tabur, che rappresentano il 26,2% del capitale, per un totale del 68,1% del capitale ad un prezzo di 15 euro per azione. Tuttavia, questa fusione che avrebbe spinto Kingfisher in cima ai negozi di bricolage nel mondo non avrà luogo e questa alleanza sarà finalmente abbandonata.

Il 77% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con Plus500
fattori positivi per le azioni Kingfisher
Gli elementi a favore di un rialzo della quotazione delle azioni

Conoscere Kingfisher e il suo business è ovviamente essenziale per negoziare le sue azioni, ma per anticipare efficacemente i suoi movimenti futuri, è anche necessario sapere se l'azienda è in grado di accelerare la sua crescita nei prossimi anni o se può cadere vittima di alcune minacce. Per fare questo, è necessario confrontare i suoi vantaggi e svantaggi, in altre parole, i suoi punti di forza e di debolezza. Questo è ciò che proponiamo di fare ora.

Iniziamo questo studio comparativo riassumendo i principali punti di forza del gruppo Kingfisher:

  • In primo luogo, si può naturalmente apprezzare il forte posizionamento di Kingfisher nel suo settore di attività. Il gruppo è attualmente il leader di mercato nel suo settore e beneficia quindi di una posizione competitiva interessante rispetto alla concorrenza.
  • Un altro punto di forza del gruppo Kingfisher è il suo forte portafoglio di marchi, che permette al gruppo di raggiungere una vasta gamma di clienti e di rispondere efficacemente a tutte le loro esigenze.
  • Il gruppo Kingfisher beneficia anche di una presenza internazionale strategica particolarmente interessante. In particolare, l'azienda sta ottenendo buoni risultati nei mercati emergenti, il che le permette di generare entrate aggiuntive in questi grandi mercati.
  • Kingfisher sta anche continuando ad espandere la sua presenza geografica in paesi come la Cina, dove sta ottenendo margini sempre più alti e sta cercando di diventare un leader, per esempio attraverso acquisizioni strategiche e partnership. Questo vale anche per il mercato russo, dove l'azienda ha anche stabilito una forte presenza nel tempo.
  • Infine, l'aumento della spesa online al dettaglio che è stato osservato negli ultimi anni beneficia anche questa azienda, che ha una forte presenza nel commercio elettronico.
fattori negativi per le azioni Kingfisher
Gli argomenti a favore di un ribasso della quotazione delle azioni

Naturalmente, Kingfisher Group ha anche dei punti deboli che dovreste considerare prima di decidere una strategia di investimento per questo titolo. Ecco le sue principali debolezze:

  • In primo luogo, e nonostante un chiaro aumento del fatturato, il gruppo Kingfisher ha ancora margini relativamente bassi. I ritorni non sono quindi necessariamente imminenti.
  • Anche la performance di Kingfisher nei mercati consolidati è relativamente debole rispetto a quella nei mercati emergenti. Gran parte dell'impronta di Kingfisher è esposta a questi mercati.
  • Naturalmente, le debolezze di Kingfisher includono l'intensa concorrenza nel settore e i molti concorrenti che deve affrontare. Sia i giocatori locali che quelli internazionali possono avere un'influenza negativa sulla quota di mercato dell'azienda a livello mondiale e nei suoi vari segmenti.
  • Si sa anche che la redditività di Kingfisher in termini di margine operativo dipende in larga misura da alcuni altri mercati, come il mercato delle materie prime e in particolare il prezzo dell'acciaio. Lo stesso vale per i tassi di cambio e i tassi d'interesse, che a volte possono anche influenzare la redditività delle operazioni internazionali.
  • Infine, l'attività di Kingfisher può anche essere influenzata dalla recessione economica globale con un calo della spesa dei consumatori in questo settore.

Come potete vedere, Kingfisher ha molti punti di forza ma anche alcune debolezze. Dovresti quindi prendere in considerazione tutti questi elementi, oltre a quelli ambientali, prima di iniziare ad analizzare e commerciare questo titolo.

Le informazioni fornite in questa pagina sono solo indicative e non devono essere utilizzate senza effettuare un’analisi fondamentale più completa di questo titolo, tenendo conto, in particolare, dei dati esterni, delle pubblicazioni future e di qualsiasi notizia di natura fondamentale che potrebbe far evolvere questi punti di forza e di debolezza o renderli più o meno gravosi. Queste informazioni non costituiscono in alcun modo dei consigli per la realizzazione di transazioni né un incentivo ad comprare o vendere un attivo.

Domande frequenti

Quali sono i nomi dei marchi Kingfisher a livello internazionale?

Il gruppo Kingfisher possiede e gestisce attualmente più di 1.200 negozi in più di 8 paesi europei e in Russia e Turchia. Questi sono conosciuti come B&Q nel Regno Unito, Castorama in Francia, Polonia e Russia, Brico Dépôt in Francia, Spagna, Polonia, Portogallo e Romania, Screwfix nel Regno Unito e in Germania, Koctas in Turchia, Trade Dépôt nel Regno Unito e Mally Market nel Regno Unito.

Come è distribuita la partecipazione di Kingfisher?

L'azionariato del gruppo Kingfisher è diviso tra una serie di grandi azionisti individuali che vale la pena conoscere con Thornbug Investment Management al 5,40%, Templeton Global Advisors al 5,34%, Mondrian Investment Partner al 5.32%, The Vanguard Group al 4,46%, Norges Bank Investment Management al 3,20%, Invesco Advisers al 3,14%, Jupiter Asset management al 3,06%, Templeton Asset management al 3,06%, Templeton Investment Consuel al 2,87%, BlackRock Fund Advisors al 2,58% e T Row Price Associates al 2,29%.

Come posso prevedere i prezzi delle azioni Kingfisher?

Per essere in grado di anticipare i futuri cambiamenti delle azioni Kingfisher nel miglior modo possibile, è necessario effettuare sia un'analisi tecnica che un'analisi fondamentale del titolo. L'analisi tecnica si baserà sullo studio dei grafici storici delle azioni e l'analisi fondamentale si baserà sullo studio degli eventi e delle pubblicazioni dell'azienda e del suo settore di attività.

Il 77% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.
Plus500.com