Fai trading sulle azioni Activision Blizzard!
ACTIVISION BLIZZARD

Analisi prima di comprare o vendere azioni Activision Blizzard

Fai trading sulle azioni Activision Blizzard!
78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro - eToro.com
 
Grafico fornito da TradingView

Tra le azioni statunitensi più recenti e più popolari si trovano quelle del gruppo Activision Blizzard che proponiamo di scoprire qui più nel dettaglio. Questa scheda dettagliata contiene delle informazioni sulle attività del gruppo e dei dati borsistici importanti da conoscere come la sua quotazione attuale e storica.

Elementi da considerare prima di vendere o comprare azioni Activision Blizzard

Analisi n.1

Sebbene nel settore dei videogiochi in senso stretto cominci a perdere quote di mercato, il gruppo sembra essere in grado di rimettersi al passo diversamente sviluppando le proprie attività in settori collegati come è stato recentemente il caso con il film World of Warcraft. È la dimostrazione che l’impresa potrebbe facilmente utilizzare le proprie licenze di successo per diversificarsi in altri media e generare in tal modo degli introiti supplementari controbilanciando eventuali cali di altre attività.

Analisi n.2

Il mercato dei giochi per consolle e computer subisce attualmente un leggero calo di attività ma è esattamente il contrario per quanto riguarda i giochi online e su Smartphone per i quali si riscontra un interessantissimo aumento della domanda. Il gruppo Activision Blizzard sembra aver preso piena coscienza di questa opportunità di diversificare le proprie fonti di reddito e dispone già di alcuni giochi per telefoni mobili.

Analisi n.3

Il gruppo Activision Blizzard, che è ormai diventato un gruppo maturo, basa la propria espansione su delle operazioni di acquisto di altre imprese di dimensioni inferiori.

Analisi n.4

Ad ogni modo, una delle principali poste in gioco per Activision Blizzard nei prossimi anni consiste nel riuscire a conservare i propri fan. Infatti, come si è visto in precedenza, il gruppo ha già fortemente deluso una parte di essi a causa delle date di lancio di giochi molto attesi troppo lontane o per altri motivi ed è quindi molto probabile che se il fenomeno dovesse continuare nel tempo l’immagine di marca dell'impresa ne subirà le conseguenze.

Analisi n.5

I sempre più elevati costi di produzione di alcuni dei giochi creati dal gruppo Activision Blizzard possono essere un ulteriore freno per i suoi risultati a causa delle loro ripercussioni sul prezzo di vendita, spesso considerato troppo elevato dai clienti.

Analisi n.6

Infine, il gruppo rimane soggetto alla pirateria informatica di alcuni dei suoi giochi dato che le tecniche in questo ambito si modernizzano e, di conseguenza, registra delle perdite sempre maggiori.

Il 78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro

Presentazione della società Activision Blizzard

Naturalmente, se vuoi ottenere interessanti segnali rialzisti o ribassisti sul prezzo delle azioni Activision Blizzard, devi prima essere in grado di capire come funziona questa società e come genera i suoi ricavi. Questo è precisamente ciò che vi proponiamo di scoprire attraverso questa presentazione completa del gruppo quotato in borsa:

Activision Blizzard Inc. è una società americana che opera nel settore dei videogiochi ed è quotata sul mercato Nasdaq. In particolare, l'azienda è attualmente uno dei principali sviluppatori, editori e venditori al mondo di software di videogiochi interattivi per console di gioco e computer.

Per capire meglio il business di Activision Blizzard, è possibile dividerlo in due aree principali secondo la quota di entrate che generano:

  • In primo luogo, l'attività di pubblicazione di software per videogiochi rappresenta la maggior parte delle entrate con software progettato dal gruppo o da sviluppatori terzi.
  • In secondo luogo, le attività di distribuzione di software di terze parti rappresentano una parte minore del fatturato.

Per quanto riguarda la ripartizione dei ricavi per tipo di attività, la vendita di prodotti genera il 29,1% dei ricavi e il resto, con la vendita di abbonamenti o licenze, rappresenta il 70,9% dei ricavi.

Infine, va notato che il gruppo Activision Blizzard possiede e gestisce un catalogo di titoli basati sui propri marchi e franchise come Heartstone, Call of Duty, StarCraft, World of Warcraft, Skylanders, Diablo e Destiny.

Geograficamente, il 54,8% dei ricavi del gruppo sono generati nelle Americhe, il 33,2% in Europa, Medio Oriente e Africa e il 12% in Asia Pacifico.

Analisi prima di comprare o vendere azioni Activision Blizzard
Il 78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro

Concorrenza

Il gruppo Activision Blizzard deve far fronte ad alcuni concorrenti importanti nel settore dei videogiochi. Proponiamo quindi l’elenco dei suoi principali avversari in questo settore indicandone le attività:

Tencent Holding

 L’impresa esiste dal 1998 ed è specializzata nei servizi Internet e mobili e nella pubblicità online. I suoi servizi comprendono in particolare social network, portali web, commercio online e giochi online multiutente. Inoltre, il gruppo gestisce la messaggeria istantanea Tencent QQ e uno dei più importanti portali web cinesi e detiene l’applicazione WeChat.

Microsoft

La multinazionale Microsoft è specializzata nel settore informatico ed è una delle principali capitalizzazioni di Borsa del NASDAQ. Il gruppo, che opera nei settori di informatica, cloud computing, motori di ricerca, social network, messaggerie elettroniche, console di giochi, tablet e PC, impiega oltre 148.000 persone in 120 paesi.

Sony Corporation

È una multinazionale giapponese presente in 183 paesi e specializzata in elettronica, telefonia, informatica, videogiochi, musica, cinema, audiovisivi e possiede diverse società in tutto il mondo.

Apple

Naturalmente, anche la multinazionale statunitense Apple è un concorrente serio e commercializza prodotti elettronici per il grande pubblico, computer e software. Il gruppo conta attualmente 137.000 dipendenti e gestisce 506 Apple Stores in più di 25 paesi.

Electronic Arts o EA

Questa società statunitense è stata costituita nel 1982 ed è uno dei principali sviluppatori e produttori di videogiochi nel mondo. EA era in passato, fino al 2008, il leader di questo settore grazie ad acquisizioni di società e franchising di giochi.

Nintendo

Infine, il gruppo multinazionale giapponese Nintendo è stato creato nel 1889 ed è specializzato nella fabbricazione di console per videogiochi e nella progettazione di videogiochi. In passato produceva e vendeva carte da gioco giapponesi e negli anni ’70 l’azienda si è diversificata producendo giocattoli e macchine per sale giochi. Si tratta quindi di una società pioniera nel settore dei videogiochi. Alla data odierna, il gruppo Nintendo ha già venduto oltre 800 milioni di console delle varie generazioni ed è uno dei leader di questo settore di attività.


Alleanze strategiche

Per concludere l’articolo, ecco alcune importanti partnership strette recentemente da Activision Blizzard.

Facebook

Nel 2016, quando è sul punto di lanciarsi nel settore dell’e-sport, Activision Blizzard ha siglato una importante partnership con Facebook per proporre e diffondere i propri contenuti sulla piattaforma del social network.

Il 78% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro. Annuncio sponsorizzato per fare trading di CFD con eToro
fattori positivi per le azioni Activision Blizzard
Gli elementi a favore di un rialzo della quotazione delle azioni

Prima di una qualsiasi presa di posizione al rialzo sulla quotazione delle azioni Activision Blizzard, bisogna ovviamente verificare le capacità di crescita di questo titolo e, quindi, della sua società emettitrice. Per venire in aiuto in questa operazione, ecco un riepilogo dei principali punti di forza del gruppo.

Per prima cosa, il gruppo Activision Blizzard gode di un interessantissimo posizionamento sul mercato mondiale del suo settore di attività. È infatti attualmente uno dei leader mondiali del mercato dei giochi per computer con il 5.8% di quote di mercato che registrano un incremento annuo nell’ordine dell’1.4%, dato che, secondo le previsioni effettuate, dovrebbe essere confermato almeno fino al 2020.

Il gruppo può inoltre contare su una clientela fidelizzata, come dimostrato dal fatto che ogni anno Activision Blizzard organizza una convention interamente dedicata ai propri giochi ed ai relativi prodotti derivati che attira giocatori da tutto il mondo e i cui biglietti di ingresso vengono venduti in appena qualche minuto.  Un tale afflusso di visitatori dimostra l’interesse del grande pubblico per l’impresa e la forza della domanda attuale e futura costituendo quindi una garanzia di fidelizzazione nel tempo e di vendite future dato che alcuni giochi sono molto attesi dai fan.

Il gruppo Activision Blizzard si è costruito una solida reputazione soprattutto grazie alla cura con cui da sempre gestisce la qualità della sua relazione con la clientela e, infatti, fa in modo di ridurre al massimo i tempi di attesa nel fornire una risposta alle domande poste online.  A tal fine ha messo in opera un sistema di tracking e di notazione della qualità del servizio di agenti e consulenti ed è quindi in grado di migliorarne le prestazioni in termini di reattività. Dato che i giocatori sono noti per il fatto di non apprezzare l’attesa quando non riescono ad installare o a far funzionare un nuovo gioco trovandosi quindi bloccati, l’interesse per la soddisfazione del cliente è un vero e proprio punto di forza per l’immagine dell’impresa.

Infine, il gruppo Activision Blizzard può anche contare su una proprietà intellettuale che porta i suoi frutti grazie a vari franchising. Il gruppo ha infatti già sviluppato ed editato dei giochi come World of Warcraft e Diablo che per gli appassionati sono diventati dei veri e propri must. Si può quindi riconoscere al gruppo una vera e propria capacità di creare giochi appassionanti e in grado di riscontrare un immenso successo presso i giocatori di tutto il mondo.

fattori negativi per le azioni Activision Blizzard
Gli argomenti a favore di un ribasso della quotazione delle azioni

In primo luogo e se la concorrenza in termini di giochi a pagamento rimane relativamente ridotta con una posizione di leadership ancora mantenuta per Activision Blizzard su alcuni segmenti, un'altra forma di concorrenza minaccia sempre più i risultati del gruppo. Si tratta, naturalmente, di giochi free-to-play o micro-pay sviluppati da sviluppatori indipendenti e che stanno attirando sempre più giocatori in tutto il mondo. A causa di questo aumento dei giochi gratuiti o a basso costo, il gruppo Activision Blizzard potrebbe vedere la sua base di abbonati ridursi pericolosamente negli anni a venire. L'azienda può infatti difficilmente posizionarsi su questo tipo di gioco o ridurre i suoi prezzi dato l'alto costo necessario per sviluppare certe licenze.

Alcuni analisti del settore dei videogiochi spiegano anche che il gruppo Activision Blizzard potrebbe presto subire le conseguenze di un mancato rinnovo dei suoi prodotti di punta su cui ha fatto affidamento per molti anni. Alcune licenze che sono ancora oggi redditizie sono in uso da più di 20 anni e cominceranno gradualmente ad esaurirsi. Tuttavia, Activision Blizzard non sta ancora comunicando su nessuna vera novità che potrebbe sconvolgere il mercato come alcuni di questi vecchi giochi. In assenza di rinnovamento e di un nuovo blockbuster del genere, potrebbe quindi perdere alcuni dei suoi giocatori, anche i più fedeli, che saranno sedotti da giochi concorrenti che offrono una vera novità. Lo stesso vale per la velocità con cui vengono rilasciati i nuovi giochi del gruppo o nuove parti delle sue licenze principali. Spesso passano diversi anni tra la fine di un gioco e l'uscita del successivo, il che può indurre i fan a perdere la pazienza e a rivolgersi ancora una volta a giochi concorrenti. Infatti, il tempo di attesa record tra due giochi della stessa saga è di 8 anni e riguarda il passaggio da Diablo II a Diablo III.

Le informazioni fornite in questa pagina sono solo indicative e non devono essere utilizzate senza effettuare un’analisi fondamentale più completa di questo titolo, tenendo conto, in particolare, dei dati esterni, delle pubblicazioni future e di qualsiasi notizia di natura fondamentale che potrebbe far evolvere questi punti di forza e di debolezza o renderli più o meno gravosi. Queste informazioni non costituiscono in alcun modo dei consigli per la realizzazione di transazioni né un incentivo ad comprare o vendere un attivo.

Domande frequenti

A quando risale la creazione della società Activision Blizzard?

Il gruppo Activision Blizzard così come conosciuto oggi è nato dalla fusione tra le società Activision e Vivendi Games avvenuta il 2 dicembre 2007 anche se è solo il 10 luglio 2008 che l’operazione è stata convalidata. La transazione ha messo in gioco un importo complessivo di 18,9 miliardi di dollari. Il nome Activision Blizzard deriva dalla combinazione del nome della società Activision con quello della filiale di sviluppo di Vivendi Games, Blizzard Enterteinement.

Su quali mercati e indici vengono quotate le azioni Activision Blizzard?

Fin dalla loro introduzione in Borsa, il corso delle azioni Activision Blizzard viene quotato sul mercato NASDAQ Stock Market e, per la precisione, sul NASDAQ Global Select Market che è la piazza di quotazione dei grandi valori tecnologici statunitensi. Tuttavia, il titolo fa anche parte della composizione dell’indice borsistico NASDAQ 100 e dell’S&P 500.

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia investimenti in azioni e in criptovalute, sia il trading di asset CFD.

Nota: I CFD sono strumenti complessi che comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 78% degli investitori retail perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti valutare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le prestazioni precedenti non offrono garanzie per risultati futuri. La cronologia di trading presentata è inferiore a cinque anni e potrebbe non essere sufficiente come base valida per decidere i propri investimenti.

Il copy trading è un servizio di gestione del portafoglio, fornito da eToro (Europe) Ltd., autorizzato e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission.

L'investimento in criptovalute non è regolamentato in alcuni paesi dell'UE e nel Regno Unito. Nessuna tutela del consumatore. Il tuo capitale è a rischio.

eToro USA LLC does not offer CFDs and makes no representation and assumes no liability as to the accuracy or completeness of the content of this publication, which has been prepared by our partner utilizing publicly available non-entity specific information about eToro.

eToro.com