Capitalización bursátil y resultados de Alibaba

  •   DEHOUI Lionel

Alibaba è una società cinese che è uno dei giganti mondiali dell'alta tecnologia. La sua attività si concentra principalmente sul commercio online. Il gruppo è un attore chiave in questo campo in Cina. È il numero uno del settore in Cina. Dall'avvento della pandemia Covid-19, il gruppo di Hangzhou ha beneficiato dell'interesse dei consumatori per lo shopping online. Di conseguenza, ha registrato forti risultati sia nel FY2021 che nel FY2021. Dettagli nelle righe a seguire.

77% de las cuentas de inversores minorista pierden dinero en la comercialización con CFD con este proveedor. Debe considerar si comprende el funcionamiento de los CFD y si puede permitirse asumir un riesgo elevado de perder su dinero. Publicidad para operar con los CFD en Plus500
Capitalización bursátil y resultados de Alibaba
Imágenes: Daniel Cukier

Risultati del quarto trimestre del 2020

Nell'ultimo trimestre del 2020, Alibaba ha riportato risultati migliori del previsto. Infatti, il gruppo cinese ha beneficiato della crescita dell'e-commerce a causa della crisi sanitaria della Covid-19. In tutto il periodo, ha raggiunto un fatturato di 221,10 miliardi di yuan (28,41 miliardi di euro).

Ha riportato un aumento del 37% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Questo importo ha anche superato le aspettative del mercato. Il mercato si aspettava 214,40 miliardi di yuan di vendite per il trimestre. L'aumento del fatturato è stato guidato in particolare dal forte aumento delle vendite online.

Nel quarto trimestre del 2020, hanno raggiunto il record di 195,50 miliardi di yuan, con un aumento del 38%. Questo aumento del business online è stato guidato principalmente dalle operazioni in Cina. Durante il periodo, il business cloud del gruppo ha generato entrate per 16,12 miliardi di yuan, in crescita del 50% rispetto all'anno precedente.

Escludendo le voci eccezionali, l'azienda ha registrato guadagni per azione di 28,25 yuan per il trimestre, rispetto ai 19,55 yuan per lo stesso periodo di un anno fa. Nel frattempo, per l'intero anno 2020, le entrate di Alibaba hanno raggiunto 71,99 miliardi di dollari. Tuttavia, quando si confronta questo fatturato con le entrate registrate dal suo maggiore concorrente Amazon, si deve riconoscere che il gruppo cinese è lontano dalla performance raggiunta dalla società americana nel 2020.

Infatti, per tutto quest'anno, il gigante americano dell'e-commerce ha raggiunto un fatturato annuo di 386,1 miliardi di dollari. La sua attività di negozio online ha contribuito a questo fatturato con entrate stimate in 197 miliardi di dollari. Queste cifre mostrano che Amazon è molto più avanti di Alibaba nel commercio elettronico globale.

 

Aggiornamento del business del gruppo per il 1° trimestre 2021

Ad Alibaba, il primo trimestre del 2021 si è svolto sullo sfondo dell'offensiva cinese contro le sue imprese digitali. Questo ha avuto un impatto sui risultati trimestrali dell'azienda. In particolare, l'azienda ha visto i suoi profitti diminuire in questo periodo. Riconosciuto come un attore chiave in questo settore, il gruppo (fondato da Jack Ma) è stato il primo a subire la vendetta delle autorità.

È stata anche costretta a pagare una multa record di 2,3 miliardi di euro per aver ostacolato la concorrenza in primavera. Per molto tempo, i giganti dell'high-tech in Cina hanno beneficiato di una legislazione abbastanza permissiva, in particolare sui dati personali. Tuttavia, da qualche tempo, la Cina sta inasprendo i suoi regolamenti digitali.

Tra aprile e giugno 2021, il gigante dell'e-commerce ha realizzato un profitto di 45,1 miliardi di yuan (5,8 miliardi di euro). Era in calo del 5% su base annua nello stesso periodo. Nel Q1-2021, le entrate di Alibaba hanno raggiunto 205,7 miliardi di yuan (26,6 miliardi di euro). Ha riportato un aumento del 34% su base annua.

 

Performance nel secondo trimestre del 2021

Nel secondo trimestre del 2021, il gruppo di vendita al dettaglio online Alibaba ha visto i suoi profitti cadere dopo aver sperimentato un calo dei profitti nel trimestre precedente. Questo perché l'azienda ha continuato ad essere colpita dall'inasprimento dei regolamenti digitali in Cina.  

Tra luglio e settembre 2021, il gigante cinese del retail online ha registrato un profitto di 5,37 miliardi di yuan (741,3 milioni di euro), rispetto ai 28,7 miliardi di yuan dello stesso periodo dell'anno scorso. Ha riportato un brusco calo dell'81% su base annua.

Infatti, la multa record di 2,3 miliardi di euro pagata dall'azienda in relazione alle accuse contro di essa per aver ostacolato la concorrenza ha continuato a influenzare il suo risultato. Nel frattempo, nel Q2-2021, il fatturato del gruppo è stato di 155 miliardi di yuan (21,4 miliardi di euro), in aumento del 29% su base annua.

 

Il dividendo e la capitalizzazione di mercato di Alibaba

Alibaba è una delle aziende digitali che non pagano un dividendo ai loro azionisti. Questa scelta del numero uno cinese del commercio online sta nel suo obiettivo di finanziare completamente la sua crescita.

Inoltre, l'azienda ha una notevole presenza sui mercati finanziari. Nel 2014, le azioni di Alibaba sono state quotate per la prima volta a New York sul Nasdaq. È stata la più grande IPO del mondo con 25 miliardi di dollari.

Di conseguenza, l'azienda è quotata sul mercato americano del NYSE. Nel 2019, il gigante cinese dell'e-commerce ha anche fatto la sua IPO a Hong Kong, la più grande dal 2010. Inoltre, a partire da gennaio 2022, la sua capitalizzazione di mercato è stimata a più di 2 trilioni di dollari.

Per saperne di più su Alibaba, bisogna riconoscere che è un'azienda fondata nel 1999 dal carismatico miliardario Jack Ma. Ha sede a Hangzhou, in Cina. L'azienda ha una forte presenza in diversi paesi del mondo. Il suo fatturato deriva principalmente dalle sue attività di trading online. A livello globale, Alibaba rimane uno dei principali attori nel settore dell'e-commerce insieme ad altri giganti come Amazon, Apple, JD.com, ecc.

77% de las cuentas de inversores minorista pierden dinero en la comercialización con CFD con este proveedor. Debe considerar si comprende el funcionamiento de los CFD y si puede permitirse asumir un riesgo elevado de perder su dinero. Publicidad para operar con los CFD en Plus500